Professionisti e super sisma bonus
Intesa unanime con Legnini

RICOSTRUZIONE - Il commissario ha presieduto la videoconferenza con Regioni e Comuni. Via libera all’ordinanza che disciplina nuovi compensi per chi si occupa dei progetti e che permette di utilizzare la misura per compensare il contributo pubblico
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Legnini-1-650x308

Giovanni Legnini

 

Il Commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini ha visitato tra ieri e oggi altri tre comuni dell’entroterra marchigiano colpito dal sisma, per verificare lo stato della ricostruzione, partecipando anche a Macerata ad una riunione organizzata dal Prefetto Flavio Ferdani per l’attuazione del protocollo di legalità sui cantieri. Da Macerata Legnini ha anche presieduto i lavori in video conferenza della cabina di coordinamento con i governatori delle quattro regioni colpite dal sisma e i rappresentanti dei Comuni, che ha raggiunto un’intesa unanime sull’ordinanza che disciplina nuovi compensi per i professionisti incaricati dei progetti di ricostruzione, stabilisce la possibilità di utilizzare il super sismabonus al 110% per coprire le spese eccedenti il contributo pubblico e agevolare la presentazione delle domande di riparazione dei danni lievi entro il termine del 30 novembre, e che sarà firmata e pubblicata domani.

L1810323-325x183

Giovanni Legnini a Sarnano

Sempre ieri il Commissario ha visitato il Comune di Sarnano, in provincia di Macerata, riscontrando «il forte impegno dell’amministrazione per la ricostruzione e che pone Sarnano al di sopra della media dei comuni del Cratere quanto a pratiche definite e cantieri in fase di lavorazione». Con il sindaco Luca Piergentili e i tecnici del comune Legnini ha visitato la frazione Piobbico, interessata da una vasta frana, il cui studio deve essere approfondito per escludere o confermare l’ipotesi di una delocalizzazione.

Oggi il commissario ha visitato i Comuni di Offida, anch’esso interessato da importanti fenomeni di dissesto e di Rotella, in provincia di Ascoli Piceno, dove ha avuto la possibilità di incontrare i sindaci Luigi Massa e Domenico Gentili, insieme ai i tecnici dei due municipi. A Rotella, il Commissario, accompagnato dal Direttore dell’Ufficio Speciale Ricostruzione Marche Cesare Spuri, ha avuto un lungo incontro con altri sindaci di comuni limitrofi (Montedinove, Palmiano, Cossignano, Montalto delle Marche), e con il Presidente della Proincia di Ascoli e Sindaco di Montegallo Sergio Fabiani. Al termine della visita il commissario ha anche incontrato un gruppo di cittadini e tecnici per rispondere alle loro domande e chiarire e illustrate i contenuti delle ultime importanti ordinanze emanate.

L1820118-650x488

Piobbico, una frazione da spostare Legnini a Sarnano studia un’alternativa

Avanti sul badge elettronico contro caporalato e lavoro nero

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X