Rinasce l’Accademia della musica,
taglio del nastro il primo ottobre
con il tenore Andrea Bocelli

CAMERINO - La struttura è disposta su 700 metri quadrati ed è stata realizzata dalla fondazione del tenore. Il maestro si esibirà in occasione del taglio del nastro. Sarà intitolata a Franco Corelli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

scuola-musica-camerino-progetto

Il progetto dell’Accademia di musica

 

Il primo ottobre sarà inaugurata la nuova Accademia della Musica di Camerino, realizzata in meno di 150 giorni grazie ai fondi e alla supervisione della Andrea Bocelli Foundation. Il tenore sarà presente all’inaugurazione e si esibirà sul palco, accompagnato dall’orchestra di fiati dell’Accademia.

La struttura comprende 10 aule e un auditorium. Fungerà anche da sede distaccata del conservatorio di Fermo e sarà intitolata al tenore marchigiano Franco Corelli, che è stato maestro e amico di Bocelli. Il taglio del nastro per il terzo grande progetto firmato dalla Andrea Bocelli Foundation nel cratere del sisma è previsto per le 15,30 del primo ottobre. La struttura, irrecuperabilmente lesionata dal sisma del 2016, tornerà a svolgere un ruolo centrale rispetto alle attività di educazione e produzione musicale. La nuova struttura conferma la centralità dell’arte (e della musica in particolare), all’interno dei progetti educativi Abf, ed esprime piena coerenza con la mission della fondazione: “Empowering people and communities”. «Abbiamo investito sul territorio quasi sei milioni di euro e siamo oggi particolarmente felici di inaugurare quest’opera – dice Stefano Aversa, presidente della fondazione – in tal modo offrendo a Camerino, città d’arte e di cultura per eccellenza, una ragione in più per ripartire con slancio e per godere della bellezza della musica». Si tratta del terzo di una serie di progetti integrati, segue la ricostruzione della scuola secondaria ad indirizzo musicale di Sarnano (2018) e della scuola primaria e dell’infanzia di Muccia (2019). La struttura sarà intitolata a un grande artista marchigiano, Franco Corelli, tenore tra i più acclamati di tutti i tempi, del quale il prossimo anno si celebrerà il centenario della nascita.

bocelli-muccia-3-650x433

Andrea Bocelli durante una visita a Muccia insieme alla moglie

Il progetto, di cui ne firmano l’architettura Alvisi Kirimoto con Harcome, non solo restituisce a Camerino l’Accademia Musicale, volta ad accogliere oltre 160 studenti e le tante iniziative culturali della comunità, ma dota la città universitaria di una nuova identità architettonica. Ampio 700 metri quadrati, l’edificio è stato realizzato con tecniche di costruzione antisismiche e all’avanguardia. Accoglie 10 aule didattiche tematiche, spazi comuni e un auditorium di 226 metri quadrati. Costruito su due livelli (collegati da una scala e un ascensore interno) architettonicamente si propone quale costruzione moderna, luminosa e accattivante. Il progetto si distingue per la sua pelle eterea, ispirata alla rarefazione e al dinamismo delle nuvole e sarà perfettamente integrato con lo skyline di Camerino. È stata realizzata in 148 giorni di lavoro in cantiere, escludendo lo stop dovuto al lockdown.

In ragione del rispetto delle norme anti Covid, l’inaugurazione si svolgerà esclusivamente all’esterno dell’edificio ed il numero di invitati alla cerimonia sarà limitato ad autorità e figure istituzionali strettamente legate al progetto. Ma non lontano dalla tribuna predisposta, a poche centinaia di metri dall’Accademia, il Comune ha messo a disposizione uno spazio molto più ampio dove saranno allestite, in piena sicurezza, seicento postazioni a sedere, da cui poter seguire comodamente e in piena sicurezza la cerimonia, proiettata in diretta su di un grande schermo. Per partecipare, è possibile registrarsi all’evento sul sito del comune di Camerino, attraverso il link (https://www.comune.camerino.mc.it/eventi-cms/inaugurazione-accademia-di-musica- franco-corelli-donata-da-andrea-bocelli-foundation/).

Protagonista dei momenti musicali della cerimonia, sul palco, l’orchestra di fiati dell’Accademia, che accompagnerà il maestro Bocelli. Il terreno su cui sorge la struttura innalzata dalla Andrea Bocelli Foundation è stato messo a disposizione dall’amministrazione comunale ed è sito di fronte al nuovo campus universitario.

Il progetto, a intervento diretto di Abf, è stato realizzato in concerto con il Commissario straordinario per la Ricostruzione, l’Ufficio scolastico regionale delle Marche e il comune di Camerino. 

Tra i partner del progetto, Fondazione De Agostini, Poligrafici Editoriale, Celebrity Fight Night Foundation, Associazione Adesso Musica, Psc Group, Subissati, Senato della Repubblica, Fabbrini Pianoforti, Order Sons and Daughters of Italy in America, Mike Ferry Organization, Stewart Rahr Foundation, Stefano Ricci Spa, Columbus Citizens Foundation, insieme a Luxy, Blackfin, Fondazione Varaldo di Pietro, Club Zeta3mendi, Confartigianato Cremona – Gruppo Liutai e Scuola Internazionale di Liuteria, Italy For Christ, Siae, Shure, Lenovo, Amitie Sans Frontieres Firenze, Ermenegildo Gnutti, Targetti, Gruppo Giardini, Lions Club Busseto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X