Restituzione busta paga pesante,
Cisl pronta al ricorso collettivo

SISMA - Al via le assemblee nei Comuni del cratere. La prossima martedì 6 ottobre alle 17 a Cingoli,  al Cinema Farnese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

aldo-moro-bentivogli-2-325x217

Marco Ferracuti, segretario regionale Cisl

Al via le assemblee, promosse dalla Cisl Marche, nei comuni del cratere simico del maceratese per procedere al ricorso collettivo per la presentazione del rigetto istanze di rimborso irpef-eventi sismici 2016.

«Va ricordato che la normativa che ha regolato la cosiddetta “busta paga pesante” è stata un vero e proprio percorso ad ostacoli. Inizialmente tante le incertezze nel suo campo applicativo, poi nelle modalità di restituzione degli importi, durata della rateizzazione, data di avvio, entità, con interventi normativi stratificati e confusi. – ha precisato Marco Ferracuti, Segretario Regionale Cisl Marche – Per arrivare, a fine 2019, ad una importante riduzione degli importi da restituire per i soli soggetti che avevano fatto domanda sin dal principio, quando i contorni del sistema di rimborso erano diversi e non prevedibili nella loro convenienza. Così tante persone, colpite dal sisma, amareggiate e deluse hanno chiesto aiuto alla Cisl. – sottolinea Ferracuti – Per questo, vista anche la giurisprudenza in materia, abbiamo messo a disposizione presso le nostre sedi, presenti in tutto il cratere sismico marchigiano, un servizio di compilazione delle istanze di rimborso del 60% dell’Irpef, all’Agenzia delle Entrate competente per territorio, versata nell’anno 2017 a seguito della mancata adesione alla possibilità di sospensione.»

«In particolare, per i residenti nei comuni del cratere maceratese, abbiamo calendarizzato sei assemblee territoriali – precisano Silvia Spinaci, Responsabile Cisl Macerata e Rocco Gravina, Responsabile Cisl Tolentino- Camerino – dove incontreremo e aiuteremo, con il patrocinio dell’avvocato Leonardo Pierdominici in regime di convenzione con la Cisl Marche, le persone che hanno presentato le richieste per dare avvio ad un ricorso collettivo. »

Prossimo appuntamento, dopo le assemblee di San Severino e di Tolentino, martedì 6 ottobre alle 17 a Cingoli,  al Cinema Farnese. Seguiranno le assemblee a Matelica- Cerreto d’Esi, Palazzo Ottoni, il 9 ottobre alle 16 e alle 18. Per i residenti nei comuni di Macerata, Corridonia e Treia l’assemblea è fissata per sabato 10 ottobre alle 9 e alle 110 alla Domus San Giuliano di Macerata, ed infine il 13 ottobre a San Ginesio. Il sindacato ricorda che tutte le assemblee si svolgeranno nel rispetto di tutte le misure anti-covid.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X