«Due contagiati all’Hotel House»
Scattano le misure di prevenzione,
termo scanner all’ingresso

PORTO RECANATI - Il sindaco Roberto Mozzicafreddo ha comunicato che ci sono due casi di Coronavirus al palazzone multietnico. Una persona è in isolamento a casa, la seconda è ricoverata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
HotelHouse_05-650x432

L’Hotel House

 

Coronavirus, ci sono due contagiati all’Hotel House di Porto Recanati, disposta la misurazione della temperatura per chi entra. Il sindaco: «attivate tutte le procedure di prevenzione. Forniremo mascherine e presidi per la sanificazione».

«Ci sono due casi di contagio da Covid-19 all’interno del condominio dell’Hotel House di Porto Recanati». A dirlo il sindaco Roberto Mozzicafreddo dopo che sono stati effettuati esami su due persone che hanno confermato i nuovi casi all’interno del palazzone multietnico dove vivono oltre duemila persone.

sindaco-roberto-mozzicafreddo-archivio-arkiv-porto-recanati-FDM-1-650x433

Roberto Mozzicafreddo

Il primo cittadino precisa che «Non appena abbiamo avuto gli esiti del primo contagiato abbiamo attivato tutte le procedure di prevenzione in sinergia con l’Asur, Prefettura, Questura e le forze dell’ordine locali oltre alla Protezione Civile comunale. Uno dei due contagiati è in isolamento a casa e viene costantemente assistito dalla Protezione civile mediante l’attivazione dei protocolli sanitari del caso. Il secondo, convivente con il primo, si trova attualmente ricoverato e tramite l’Asur stiamo concordando il da farsi. Nell’immediato è stato fornito a chi sta svolgendo il servizio volontario di portineria un termo scanner con il quale viene misurata a tutte le persone in entrata e in uscita dal condominio la temperatura corporea così come vengono registrati i loro dati anagrafici in modo da poter avere nel dettaglio il flusso dei frequentatori del condominio». Il sindaco continua dicendo: «Rassicuro la popolazione sulla attuale situazione di contagio così come sul capillare monitoraggio dell’evolversi della situazione. In giornata forniremo altre mascherine e presidi sanitari per la sanificazione degli ambienti e dei piani dello stabile. L’attenzione da parte dell’amministrazione comunale è massima al fine di limitare qualsiasi altra possibilità di contagio. Fino ad oggi Porto Recanati è stata una città che ha saputo gestire al meglio questa pandemia e continuerà ad esserlo».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X