Accordo sulla cassa integrazione,
istanze al via il 31 marzo

INTESA tra Regione Marche e sindacati per estendere la misura
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
LorettaBravi_01-e1550165521731-325x220

Loretta Bravi, assessora regionale al Lavoro

Firmata l’intesa tra Regione, organizzazioni datoriali e sindacali per consentire l’accesso alla cassa integrazione a tutti i lavoratori dipendenti normalmente esclusi dalla cassa integrazione ordinaria o straordinaria. L’intesa consente l’accesso a questo strumento ai dipendenti dei datori di lavoro di tutti i settori ad esclusione di quelli attualmente esclusi dai decreti nazionali. Per questa finalità le Marche possono già disporre dei primi 33 milioni ripartiti dal ministero del Lavoro e della previdenza sociale. Sarà possibile inoltrare le istanze alla Regione a partire dalle 14 del 31 marzo attraverso la piattaforma COMarche.

(Il testo dell’intesa)

Cassa integrazione in deroga «Alle Marche prima tranche di 33 milioni»

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X