L’Udc si schiera con Acquaroli:
«Candidato con la giusta esperienza»

MARCHE 2020 - Il senatore Antonio Saccone, commissario regionale del partito, ufficializza l'adesione al centrodestra. In attesa di Lega e Forza Italia, i centristi sono la prima forza politica a sostenere il deputato di Potenza Picena, lanciato da Fratelli d'Italia alla corsa a Governatore
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

antonio-saccone-1-325x210

Antonio Saccone

Marche 2020, l’Udc con Acquaroli. Quello che era già stato ampiamente anticipato ora è diventato ufficiale: l’Udc cambia schieramento e per le prossime regionali sarà con il centrodestra. A certificarlo è il senatore Antonio Saccone, commissario regionale del partito, che inoltre comunica di aver accolto l’invito rivoltogli dal candidato Francesco Acquaroli di Fratelli d’Italia. L’Udc quindi parteciperà con una propria lista a sostegno del parlamentare di Potenza Picena, scelto da Giorgia Meloni. «Apprezziamo sul piano personale l’onorevole Acquaroli per la sua esperienza amministrativa sia comunale che regionale e ora anche parlamentare», dichiara Saccone. In realtà, però, la candidatura di Acquaroli ancora non ha ricevuto il bene placet della coalizione, in particolare della Lega, che ha considerato una fuga in avanti quella della leader di Fratelli d’Italia. E Forza Italia, proprio ieri per bocca del commissario regionale Battistoni, non si è sbilanciata dicendo di volersi rimettere alle decisioni prese dal tavolo nazionale.

francesco-acquaroli-potenza-picena-archivio-arkiv-FDM

Francesco Acquaroli

Ad ogni modo l’Udc dice di voler puntare su lavoro e famiglia. «Questa è una regione che, più di altre in Italia – commenta Saccone – ha bisogno di vedere rilanciata la questione occupazionale e produttiva e di lasciare alle proprie spalle una notevole perdita di iniziativa imprenditoriale che ha caratterizzato negativamente gli ultimi anni. Troppe le aziende che chiudono. Le Marche vivono la più grave e profonda depressione demografica della propria storia, occorre perciò rilanciare il tema della centralità della famiglia, che è il nucleo vitale della società. E’ ora di reagire con politiche semplici ed efficaci tutte concentrate intorno a questi obiettivi».

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X