facebook twitter rss

I genitori di Pamela
incontrano Matteo Salvini:
«Chiedo sia fatta giustizia»

OMICIDIO A MACERATA - Il papà e la mamma della 18enne uccisa insieme allo zio Marco Valerio Verni hanno incontrato il ministro al Viminale
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 20:20 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
2K Condivisioni

Matteo Salvini insieme a Marco Valerio e Alessandra Verni e Stefano Mastropietro

 

I genitori di Pamela Mastropietro hanno incontrato oggi al Viminale il ministro Matteo Salvini. A dirlo è lui stesso su Facebook. La 18enne romana era stata uccisa il 30 gennaio dello scorso anno a Macerata e il suo corpo fatto a pezzi. Imputato per quell’omicidio è il nigeriano Innocent Oseghale. Il processo si sta svolgendo davanti alla Corte d’assise di Macerata dove ieri si è svolta la seconda udienza. Oltre ai genitori di Pamela, Alessandra Verni e Stefano Mastropietro, c’era anche lo zio, Marco Valerio Verni, avvocato e legale di papà e mamma della 18enne (parti civili al processo). «Chiedo giustizia (scritto tutto maiuscolo, ndr) per questa povera ragazza, chi ha commesso un delitto così orrendo deve marcire in prigione, senza sconti» ha detto Salvini. Il ministro dell’Interno si è fatto fotografare insieme ai famigliari tenendo in mano una t-shirt con il volto di Pamela.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X