Iniziata la perizia su Traini

MACERATA - Lo psichiatra Massimo Picozzi ieri e oggi ha incontrato il 29enne in carcere. Prima l'anamnesi poi si è parlato del giorno in cui ha sparato a 3 persone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
LucaTraini_Processo_FF-1-650x432

Luca Traini

 

E’ iniziata la perizia psichiatrica su Luca Traini che era stata disposta dai giudici della Corte d’assise del tribunale di Macerata e affidata allo psichiatra e criminologo Massimo Picozzi. L’esperto ieri ha incontrato il “lupo” nel carcere di Montacuto di Ancona. Primo step è stata quella sull’anamnesi di Traini. Picozzi è poi ritornato in carcere anche oggi quando con il 29enne maceratese ha parlato del giorno del raid razzista.

picozzi

Massimo Picozzi

Il giorno era il 3 febbraio scorso quando Traini uscì di casa armato di pistola e raggiunse Macerata dove poi, a bordo della sua Alfa iniziò a girare per la città e si mise a sparare. Sei le persone, tutte d’origine africana, che vennero colpite dal “lupo” e ferite. Traini era poi stato arrestato dai carabinieri.

Per quell’episodio Traini è imputato per strage. Uno dei quesiti che i giudici hanno posto al consulente è appunto accertare se il 29enne quel giorno fosse in grado di intendere e di volere. Una perizia svolta dalla difesa nei mesi scorsi aveva accertato che il 29enne aveva la capacità di volere fortemente scemata.

avvocato-giulianelli

L’avvocato Giancarlo Giulianelli

Alla perizia partecipano anche il consulente della difesa, Giovanni Battista Camerini, e della procura, Marco Marchetti. Picozzi si è preso tempo fino al 23 agosto per presentare i risultati. I prossimi accertamenti dovrebbero essere i test. Traini la scorsa settimana aveva dato in escandescenze tirando testate e pugni contro un muro.

Un episodio che sarebbe stato scatenato dalla notizia della richiesta della procura di sollevare dall’accusa di omicidio due degli indagati (Desmond Lucky e Lucky Awelima) per il delitto di Pamela Mastropietro. «Dopo la crisi, ora in carcere lo hanno stabilizzato con dei farmaci per l’umore. Quindi adesso è più tranquillo» spiega l’avvocato Giancarlo Giulianelli, che assiste Traini.

(Gian. Gin.)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X