Maceratese, si torna all’Helvia dopo mesi:
controlli per il sisma, stadio ok

LEGA PRO - Domani i biancorossi si alleneranno nell'impianto cittadino per prendere le misure in vista della prima sfida di campionato di sabato contro la Sambenedettese. I sopralluoghi dopo una lettera della presidente Tardella non hanno rilevato alcun problema. In prova l'esperto difensore Armando Perna
- caricamento letture

 

Lo stadio Helvia Recina

Lo stadio Helvia Recina

 

La Maceratese ritrova il suo stadio. I biancorossi domani dalle 17 alle 19 si alleneranno all’Helvia Recina per la prima volta quest’anno dopo un lungo tira e molla che va avanti da settimane tra la società e il comune per la vicenda della convenzione triennale stipulata lo scorso anno. In questi giorni sono stati effettuati degli accurati controlli allo stadio dopo una lettera della presidente Tardella che segnalava la possibile inagibilità dell’impianto: per due giorni i vigili del fuoco e i tecnici del Comune hanno svolto una serie di verifiche senza riscontrare alcun problema. 

I legali della Maceratese, Giancarlo e Massimo Nascimbeni, stanno preparando le polizze fidejussorie (assicurativa e bancaria) richieste dall’ente per non revocare l’accordo: nei prossimi giorni le richieste del Comune verranno ottemperate ufficialmente e dovrebbe essere messa la parola fine a questa diatriba proprio a poche ore dall’esordio dei biancorossi in Lega Pro. Contro la Samb è atteso un bel colpo d’occhio sulle tribune dell’Helvia Recina sabato alle 18.30. La prevendita dei tagliandi prosegue spedita in città. Questi i punti, e gli orari, dove acquistare i tagliandi: Collevario e biglietteria dell’Helvia Recina giovedì e venerdì dalle 16,30 alle 19,30; ingresso associazione Idea88 sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 18,30.

Armando Perna in prova alla Maceratese

Armando Perna in prova alla Maceratese

Armando Perna in prova alla Maceratese. Non ci sono colpi di mercato nell’ultimo giorno dedicato alle trattative tra società (da domani rimarrà aperto il mercato degli svincolati) ma i biancorossi portano alla corte di Giunti un giocatore importante, seppur sotto osservazione in prova. La carriera di Perna è ricca di stagioni importanti passate principalmente in serie B: storico capitano del Modena, il 35enne nativo di Palermo, ha poi giocato con le maglie di Livorno, Salernitana, Parma e Padova prima di scendere in serie D con la casacca della Correggese. Attualmente svincolato potrebbe essere il profilo giusto per la retroguardia biancorossa: si è aggregato oggi e non è da escludere che le parti possano trovare subito l’accordo per vederlo in campo già sabato pomeriggio nell’esordio della Maceratese all’Helvia Recina contro la Samb.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =