Tardella-Maceratese,
silenzio ad personam
A L’Aquila per continuare a volare

LEGA PRO - La squadra torna in campo domenica in Abruzzo con l'obiettivo di conquistare il secondo posto. Intanto la presidentessa ordina ai suoi tesserati di non rilasciare dichiarazioni a Cronache Maceratesi. Il motivo? Non è noto
- caricamento letture
La presidente Maria Francesca Tardella

La presidente Maria Francesca Tardella

 

di Andrea Busiello e Sara Santacchi

La presidente Tardella ha imposto a tutti i tesserati della Maceratese di non rilasciare interviste e dichiarazioni a Cronache Maceratesi fino a nuova comunicazione. Il motivo? Sconosciuto. La notizia ci è stata comunicata nei giorni scorsi dall’ufficio stampa della società. Ci dispiace per i nostri lettori se in questo periodo non potremo garantire la solita copertura a 360 gradi sulla Maceratese attraverso anche le voci dei protagonisti.

Il silenzio stampa imposto dalla Tardella a tutti i tesserati biancorossi (anche all’amministratore delegato, ai giocatori, allo staff tecnico e agli addetti stampa non è stata spiegata la motivazione, ndr) sembrerebbe derivare dal troppo spazio dato all’ex ds Giulio Spadoni che nelle scorse settimane ha detto la sua in un’intervista a Cm dopo essere stato esonerato.

Da parte nostra giudichiamo questa decisione incomprensibile e faremo il possibile per continuare a raccontare le vicende di questa squadra che sta facendo grandi cose in Lega Pro e che si appresta a vivere un finale di stagione ricco di pathos con la possibilità di giocarsi la promozione in serie B.

Esultanza Maceratese_foto LB (2)VERSO L’AQUILA – Missione della settimana: riprendersi il secondo posto. Giornate di lavoro per la Maceratese tornata martedì ad allenarsi, dopo qualche giorno di vacanza concesso dal tecnico Cristian Bucchi in coincidenza delle feste di Pasqua. Può sorridere l’allenatore biancorosso che al rientro dalle vacanze ha ritrovato l’intera rosa a disposizione, a partire dai centrocampisti Carotti e D’Anna che si sono riaggregati al gruppo, dopo aver lamentato qualche fastidio che li aveva costretti a lavorare a parte rispetto al resto della squadra, prima della sosta. Dunque la Rata è pronta a rimettersi sotto con le fatiche in vista del rush finale, a partire da domenica nella gara in trasferta contro L’Aquila alle 15. Quella con gli abruzzesi potrebbe rappresentare per i biancorossi una reale opportunità per riappropriarsi del secondo posto, attualmente occupato dal Pisa (deferito oggi per responsabilità diretta dal procuratore federale, leggi l’articolo) a un solo punto di distanza e che, in contemporanea alla Rata, sarà impegnato nello scontro diretto con la capolista Spal. Dunque la missione d’inseguire il sogno chiamato serie B parte proprio dall’Abruzzo per la Maceratese.

BIGLIETTI – A tal proposito, per seguire la squadra, i biglietti per L’Aquila-Maceratese saranno acquistabili all’Edicola della Stazione, in piazza XXV Aprile 11, a Macerata, fino alle 19 di sabato al costo di 13 euro e 50 a cui andrà aggiunto 1 euro e 50 centesimi di prevendita. Il giorno della gara non sarà possibile acquistare biglietti per il settore ospiti. Per quanto riguarda l’iniziativa “Porta due amici allo stadio” si deve attendere la riunione del Gos, Gruppo operativo di sicurezza, in programma domani, giovedì 31 marzo.  In vista della trasferta abruzzese si stanno organizzando anche gli “Amici della Rata” e per chi volesse seguire la squadra e avere informazioni può contattare Giovanni Orlandi al 335/6113088 e Giorgio Ripari al 333/7479711.

Quello attuale è un momento particolarmente delicato per i biancorossi che più volte hanno sottolineato l’importanza del sostegno dei tifosi. Anche il sindaco Romano Carancini ha chiamato a raccolta la città proprio per dare un’ulteriore spinta alla squadra che nelle prossime settimane avrà la possibilità di giocare anche in notturna le gare interne. Prima delle vacanze di Pasqua, infatti, l’amministrazione ha effettuato un sopralluogo in seguito al quale è stato giudicato a norma l’impianto d’illuminazione che è stato adattato alle regole imposte dalla Lega Pro (leggi l’articolo).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X