Maceratese formato battaglia,
Fioretti stende il Prato

LEGA PRO - All'Helvia Recina, reso ai limiti della praticabilità per via della pioggia, l'attaccante decide il match mandando in rete il rigore respinto dal portiere ospite. Prova gagliarda dei biancorossi che hanno colpito un palo, una traversa e si sono visti annullare una rete parsa regolare. Con i tre punti odierni gli uomini di Bucchi agganciano il Pisa (in campo domani) al secondo posto. Coro dei tifosi per ricordare Matteo Mari
- caricamento letture
Gol Fioretti_Foto LB (2)

Il gol vittoria della Maceratese contro il Prato

 

Esultanza Fioretti_Foto LB (2)

Giordano Fioretti abbracciato dai compagni

di Andrea Busiello

(foto di Lucrezia Benfatto)

Giordano Fioretti regala tre punti d’oro alla Maceratese nella gara contro il Prato. La sfida dell’Helvia Recina finisce 1 a 0 in favore dei biancorossi grazie alla marcatura realizzata dal centravanti biancorosso al 34′ della ripresa: decisivo il tap-in vincente dell’attaccante dopo il penalty parato da Rossi proprio all’ex bomber della Spal. I ragazzi di Bucchi conquistano tre punti d’oro al termine di un confronto maschio giocato su un terreno reso ai limiti della praticabilità dalla copiosa pioggia caduta sul manto erboso nelle ultime ore. Vittoria ampiamente meritata da parte dei biancorossi che nel corso della gara hanno colpito anche un palo con Kouko, una traversa con Buonaiuto e si sono visti annullare un gol allo stesso esterno offensivo ex Padova che era parso regolare. Con i tre punti odierni la Maceratese aggancia al secondo posto il Pisa, in attesa della sfida di domani (giovedì) tra i nerazzurri e il Siena.

TIfosi maceratese_foto lB

La gioia dell’Helvia Recina per il successo contro il Prato

Esultanza Maceratese_Foto LB

 

LA CRONACALa gara inizia con 25′ di ritardo rispetto al previsto per permettere ai custodi del campo di rifare le righe di gioco. Il primo coro dei tifosi biancorossi, che hanno seguito la gara dalla tribuna dell’Helvia Recina, è rivolto a ricordare Matteo Mari, 31enne maceratese e tifoso della Rata, morto domenica nel tentativo di salvare il suo cane precipitato in un crepaccio (leggi l’articolo). La prima occasione dei biancorossi capita sui piedi di Colombi al 13′ ma è bravo Rossi a respingere. Al 14′ la Maceratese ha la ghiotta chance di passare in vantaggio: Colombi a tu per tu con Rossi si fa ipnotizzare ma la sfera rimane vacante e arriva Kouko che colpisce in pieno il palo. La formazione di casa cerca di fare la partita ma il manto erboso non permette facili fraseggi: al 41′ ci prova ancora Colombi da dentro l’area ma il muro difensivo dei toscani respinge e evita il peggio.

Buonaiuto_Foto LB

Cristian Buonaiuto in azione

Colombi_Foto LBNessun minuto di recupero, si va al riposo sul parziale di 0 a 0. Nella ripresa al 2′ episodio molto dubbio dove viene annullato un gol alla Maceratese: Sabato stacca di testa e Buonaiuto gonfia la rete ma il direttore di gara annulla per un presunto fallo dello stesso difensore biancorosso. La manovra dei locali non tende a fermarsi, al 15′ bella conclusione di Giuffrida dal limite dell’area con Rossi che è bravissimo a mandare in corner. Continua il monologo dei biancorossi: al 19′ Colombi sciupa da dentro l’area, al 24′ Kouko manda sul fondo dal limite dell’area e al 27′ miracolo di Rossi sulla girata al volo dell’ivoriano. Al 28′ è la traversa a dire di no alla conclusione dai venti metri dell’estroso Buonaiuto. Al 33′ l’episodio chiave del match: fallo da rigore del portiere Rossi su Kouko. Dal dischetto Fioretti viene ipnotizzato dall’estremo difensore ma sulla ribattuta l’attaccante non perdona e porta in vantaggio la Maceratese. I toscani restano in dieci al 36′ per l’espulsione di Cavagna: fallo su Kouko e doppio giallo. Dopo quattro minuti di recupero il triplice fischio finale che sancisce una vittoria importantissima in ottica play off per la Maceratese.

tabellino maceratese prato

 

il tabellino:

MACERATESE (4-3-3): Forte 6; Imparato 6,5, Altobelli 6, Faisca 6,5, Sabato 6,5; Giuffrida 6,5 (38′ st Potenza sv), Togni 6,5 (10′ st Alimi 6), Foglia 6,5; Buonaiuto 6,5, Kouko 6,5, Colombi 6 (25′ st Fioretti 6,5). A disp: Ficara, Clemente, Fissore, D’Anna, Cerrai, Orlando, Talamo, Massei. All: Bucchi.

PRATO (4-4-2): Rossi 8; Catacchini 6, Ghinassi 6,5, Ghidotti 6,5, Eguelfi 6; Corvesi 5,5 (8′ st Capello 6), Cavagna 5,5, Serrotti 6, Knudsen 5,5, Ognunseye 6, Moncini 6 (22′ st Gagliola 6). A disp: Bardini, Boni, Lucarini, Formato, Benucci, Cela, Regolanti. All: Malotti.

ARBITRO: Prontera di Bologna.

GUARDALINEE: Guglielmi e Colizzi di Albano Laziale.

RETI: 34′ st Fioretti.

NOTE: La gara è iniziata alle 15,25 per permettere ai custodi del campo di rifare le righe del manto erboso, reso ai limiti della praticabilità dalla copiosa pioggia caduta nelle ultime ore all’Helvia Recina. Prima del calcio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare le studentesse del progetto Erasmus morte in un incidente stradale in Spagna, le vittime nell’attentato del Califfato a Bruxelles e i giovani del maceratese morti nel corso della settimana per incidenti, fatalità e mali incurabili. Spettatori 500 circa. Espulso Cavagna al 36′ st. Ammoniti Ognunseye, Capello, Foglia.

righe stadio helvia recina_foto LB (3)

Maceratese_Prato_foto LB (2)

Maceratese_Prato_foto LB (1)

Foglia_foto LB

Nacciarriti_foto LB

righe stadio helvia recina_foto LB (2)

Maceratese_Prato_foto LB
Colombi_foto LB (2)
Tifosi Maceratese_foto LB

Tardella_Foto LB

Sabato_foto LB (2)

Sabato_foto LB (1)

Sabato_Foglia_Foto LB

Fioretti_Foto LB
Esultanza Fioretti_Foto LB (3)
Esultanza Fioretti_Foto LB (1)

Kouko_foto LB
Gol Fioretti_Foto LB (1)

Fioretti_Foto LB

Esultanza Fioretti_Foto LB (4)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X