Delitto Sarchié:
ergastolo per Giuseppe
e Salvatore Farina

PROCESSO - Il giudice Chiara Minerva ha stabilito le pene per i due imputati dell'omicidio del commerciante di pesce
- caricamento letture
I familiari di Sarchié dopo la sentenza

I familiari di Sarchié dopo la sentenza

 

 

AGGIORNAMENTO – Il servizio completo sulla sentenza per l’omicidio Sarchiè. Rabbia e lacrime in tribunale. Jennifer: “Giustizia è fatta”. (LEGGI L’ARTICOLO). 

***

Omicidio Sarchié, le sentenze: ergastolo per Giuseppe e Salvatore Farina. Si è chiuso con queste condanne il processo che si è svolto con rito abbreviato al tribunale di Macerata davanti al giudice Chiara Minerva. Pietro Sarchiè, commerciante di pesce di San Benedetto, è stato assassinato il 18 giugno del 2014 in un agguato a Sellano di Pioraco. Il corpo era stato trovato il 5 luglio, nella frazione Valle dei Grilli di San Severino. Secondo la procura di Macerata il delitto sarebbe legato alla concorrenza sul mercato del pesce. Questa mattina davanti al tribunale amici e parenti di Pietro Sarchié avevano accolto l’arrivo dei Farina con cartelli di protesta (leggi l’articolo).

(Foto di Lucrezia Benfatto)

 

 

Salvatore Farina questa mattina in tribunale

Salvatore Farina in tribunale

Giuseppe Farina_Foto LB (1)

Giuseppe Farina

sarchiè

Jennifer Sarchié in lacrime dopo la sentenza

sarchiè

Il procuratore Giovanni Giorgio

La moglie di Pietro Sarchiè Ave Palestini con il procuratore Giovanni Giorgio

sarchiè

Marco Massei, uno degli avvocati dei Farina

sarchiè

Il procuratore Giovanni Giorgio

Il procuratore Giovanni Giorgio

Gionni_Foto LB

Mauro Gionni e Orlando Ruggeri, avvocati della famiglia Sarchiè

sarchiè

Al centro Yuri Sarchiè, figlio di Pietro

sarchiè

La famiglia di Pietro Sarchiè oggi in tribunale

sarchiè

Marco Massei e Mauro Riccioni, avvocati dei Farina

Marco Massei e Mauro Riccioni, avvocati dei Farina

processo Sarchiè_Foto LB (2)

Ave Palestini_Foto LB (1)

La moglie di Pietro Sarchiè, Ave Palestini

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X