Cosmari, Manzi: “Reazioni eccessive dei vertici, serve trasparenza”

La deputata del Pd invita la governance del Consorzio ad "accettare un confronto con gli interessati, senza rinviare al mittente le critiche con le percentuali della raccolta differenziata"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Manzi

Irene Manzi

«Eccessive appaiono le reazioni dei vertici del Cosmari di fronte alle legittime richieste di chiarezza ed informazione provenienti dai Sindaci e dai cittadini dei territori interessati» . Con queste parole Irene Manzi, deputata del Partito Democratico, interviene in merito alle recenti polemiche scoppiate tra i Comuni di Pollenza e Macerata ed il Consorzio Cosmari a proposito della chiusura dell’impianto di termovalorizzazione (leggi l’articolo). «Pur senza cedere ai facili allarmismi, di fronte  alle richieste di maggior trasparenza da parte di Comuni, soci del Consorzio, non è possibile rinviare al mittente le critiche con l’argomento delle percentuali di raccolta differenziata. Come è evidente a tutti, ben diverse sono le tematiche oggetto del confronto, prima tra tutte la salute dei cittadini, di cui i Sindaci sono i primari responsabili, e rispetto alla quale l’intera governance del Cosmari non può non accettare un confronto con tutti gli interessati su quelle che sono le scelte di politica e gestione industriale pregresse e sulle prospettive future da adottare rispetto all’impianto».

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X