Salvambiente a Pettinari:
“Intervenga su inceneritore e Smea-Cosmari”

L'associazione auspica un intervento del presidente della Provincia per una rapida soluzione della questione con la riduzione dei costi a carico dei cittadini e la chiusura definitiva della linea di incenerimento
- caricamento letture
vapori_cosmari (1)

L’impianto Cosmari

 

Sul tema dei rifiuti in provincia riceviamo e pubblichiamo alcune riflessione dell’Associazione Nuova Salvambiente:

“Come Nuova Salvambiente rimarcando la nostra  opposizione  al funzionamento dell’inceneritore , e tuttora alla riapertura della linea d’incenerimento non possiamo non notare lo smarcamento del Presidente Pettinari sulla questione Smea -Cosmari, restando allibiti e, come noi, pensiamo  tanti cittadini. Infatti il Presidente della Provincia di Macerata, come presidente dell’A.T.A.,  a nostro parere, ha il dovere di pronunciarsi e usare ogni mezzo per  far sì che i costi di tale auspicata fusione rientri in ragionevoli parametri, anche perché si tratta di posti di lavoro, che di questi tempi, non è poca cosa, ma anche  soldi di tutti contribuenti. Pertanto, va da se,  che con il prossimo aumento previsto della Tares  poi sarà sempre più  difficile spiegare alla gente il perché di questi lauti stipendi. Auspichiamo una rapida soluzione della questione con la riduzione dei costi a carico dei cittadini  con la speranza che il Presidente Pettinari si adoperi per la chiusura definitiva della linea di incenerimento, favorendo come alternativa investimenti per la raccolta differenziata spinta attuando una politica verso l’obiettivo” rifiuti zero” da costruire assieme ai comuni  con un progetto fattibile e da portare avanti senza esitazioni .”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X