Cosmari, Pro Loco e Comitato di Casette Verdini: “Accuse infondate da Salvambiente”

La querelle tra le associazioni sull'inceneritore
- caricamento letture

manifestazione cosmari (2)Riceviamo e pubblichiamo la replica di Pro Loco  e Comitato di quartiere di Casette Verdini in merito all’intervento dell’associazione Nuova Salvambiente (leggi l’articolo) che li chiamava in causa sui temi della battaglia ambientale sul territorio e del Cosmari:

“Non è mai stato nel nostro stile entrare in polemica con altre associazioni, soprattutto quando ci si prefigge uno scopo comune! Al fine di chiudere la “querelle” nata in questi giorni in seguito al nostro comunicato stampa di venerdì 10 maggio (leggi) intendiamo ribadire il nostro impegno costante e continuo nella salvaguardia dell’ambiente del nostro quartiere, sempre nei limiti delle nostra capacità e possibilità. Sicuri di aver centrato uno degli aspetti importanti, anche se non l’unico, della questione Cosmari stiamo lavorando su alcune iniziative che coinvolgano i residenti del nostro quartiere riguardanti le ripercussioni che l’impianto ha sulla popolazione di Casette Verdini, Stazione di Pollenza e Sforzacosta. Il nostro percorso non si pone come antagonista ad altre proposte valide e degne di nota; le nostre idee viaggiano parallelamente con quelle di altre associazioni, pur mantenendo ognuno la propria identità. Ribadiamo l’apoliticità, definita dai rispettivi statuti, del Comitato di Quartiere e della Pro Loco di Casette Verdini e che il nostro unico fine è quello di cercare di proporre condizioni di vivibilità migliori ai nostri concittadini, anche in relazione a specifiche richieste che ci vengono dalla popolazione stessa. Ci preme anche sottolineare che come componenti di associazioni abbiamo il dovere di dare il buon esempio in qualsiasi occasione, dimostrando umiltà e coraggio soprattutto a chi ci sostiene con fiducia.”

manifestazione cosmari (3)

Il Camino del Cosmari

Articoli correlati:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X