«Danni in prevalenza a beni storici,
la situazione si sta normalizzando»

SISMA - Oggi pomeriggio si è svolta la riunione del Centro operativo regionale. Il governatore Acquaroli: «Stiamo procedendo alla conta dei danni, resta alta l'attenzione»
- caricamento letture

riunione-cor

La riunione di oggi pomeriggio del Cor

 

Sisma nel Pesarese, conclusa la riunione del Centro operativo regionale (Cor), il governatore Francesco Acquaroli: «La situazione si sta normalizzando, procediamo alla conta dei danni. Resta alta l’attenzione». Questo in sintesi l’aggiornamento dopo il summit di questo pomeriggio. Il governatore ha detto che «le scuole da domani, effettuati i sopralluoghi, saranno quasi tutte aperte, la circolazione ferroviaria e la viabilità stradale sono regolari. Continuano inoltre le verifiche di agibilità sugli edifici e si procede alla conta dei danni rilevati che, da un primo esame, sembrano riguardare in prevalenza i beni storici e architettonici».

La Regione è intenzionata a fare in breve tempo una valutazione precisa «per poter procedere ad una corretta interlocuzione con la Protezione civile nazionale e con il governo. Il Cor resta comunque aperto e pronto ad affrontare qualsiasi evenienza» ha detto ancora Acquaroli. Alla riunione era presente in collegamento anche l’assessore alla Protezione civile, Stefano Aguzzi e i rappresentanti istituzionali coinvolti: Prefetture, Province, Comuni, Anas, Ferrovie, forze dell’ordine, vigili del fuoco, Sistema operativo delle emergenze. Il Cor si è aggiornato a domani pomeriggio. Ieri mattina alle 7,07 una scossa di terremoto di 5.5 di magnitudo si è verificata in mare, di fronte alle coste del Pesarese (all’incirca davanti a Fano). Il sisma si è sentito a molti chilometri di distanza e in modo distinto anche nel Maceratese. Nella nostra provincia non ci sono stati danni, problemi maggiori ci sono stati invece nell’Anconetano con caduta di calcinacci.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X