Parcheggi al porto, Ciarapica esulta:
«Da un’area degradata una nuova opportunità»
Ma è pronta una manifestazione di protesta

CIVITANOVA - Quasi completati i lavori all'ex Anconetani dove saranno realizzati 120 stalli, il sindaco: «Darà maggiore respiro al problema della carenza di posti auto». Domani previsto un sit-in: «Alle 11 performance artistica contro un’opera illegittima. I lavori più veloci della storia, riflesso della delirante campagna elettorale di questa amministrazione fondata su cantieri spot last minute»
- caricamento letture
parcheggio-ex-anconetani

L’area ex Anconetani riasfaltata

«Dopo essere tornati nella disponibilità pubblica questi 2.943 metri quadrati dell’ex area Anconetani diventeranno 120 posti auto in più per Civitanova». Così stamattina il sindaco di Civitanova Fabrizio Ciarapica ha saluto l’imminente fine dei lavori nell’area del porto, dove a breve sarà pronto il nuovo parcheggio.

parcheggio-ex-anconetani1-325x244Un cantiere lampo, partito dopo che il Comune aveva ripreso l’area a gennaio. E che, visto lo stato d’avanzamento dei lavori, dovrebbe essere inaugurato non tra molto.  «Da una zona degradata sul nostro fronte mare – ha aggiunto Ciarapica – nascerà a breve un’opportunità aggiuntiva di parcheggio, che darà maggiore respiro al problema della carenza di posti auto per cittadini e turisti. C’è ancora molto da fare per portarli a termine, ma a breve arriveremo a conclusione». 

parcheggio-ex-anconetani3-325x244Un’opera che già è stata contestata dalle candidate Silvia Squadroni e Mirella Paglialunga e che domani vedrà un’azione di protesta da parte dei cittadini. «Domani – dicono Lavinia Bianchi e Pierluigi Cipolla, la prima sta con la candidata Silvia Squadroni, il secondo con Vinicio Morgoni – vi aspettiamo davanti all’ex cantiere Anconetani, alle 11, per partecipare con noi a una performance artistica di protesta, un happening per far valere il nostro diritto di libertà di parola e opinione contro un’opera illegittima. I lavori più veloci della storia, riflesso della delirante campagna elettorale di questa amministrazione fondata su cantieri spot last minute: un parcheggio a pagamento che causerà danni sia alla viabilità interna che a quella esterna al porto, sia agli operatori portuali. Decisione presa senza alcun criterio, senza alcuna programmazione, senza dialogo e all’insaputa di tutti gli operatori – concludono – dando per l’ennesima volta uno schiaffo anche a tutti i firmatari del no al progetto Dubai».

(Redazione Cm)

parcheggio-ex-anconetani8-650x488

 

 

parcheggio-ex-anconetani2-650x488

Parcheggi all’ex Anconetani, Squadroni: «E’ un’area demaniale e non del Comune Piena violazione delle norme»

Porto, Squadroni: «Ciarapica ha fretta per i parcheggi all’ex Anconetani ma ancora non ha detto no ad Antonelli»

«Parcheggi in zona porto, il Comune ha una fretta “elettorale” Le scelte necessitano programmazione»

Parcheggi nell’area portuale «Un visione politica misera»

Parcheggi, una boccata d’ossigeno dall’ex cantiere Anconetani: in arrivo 120 posti auto

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =