Hotsand Macerata, altri due contagi
Nelle Marche sono tre i nuovi casi

COVID - Per quanto riguarda la squadra di baseball si tratta di ragazzi che vivono col primo che aveva contratto il virus. Non sono ancora conteggiati nel bollettino del Gores, che parla di tre contagi nelle ultime 24 ore: uno nel Pesarese, uno nell'Ascolano e il terzo relativo al focolaio di Montecopiolo. Il presidente del club Graziani: «I ragazzi sono asintomatici, stanno bene e sono costantemente seguiti dalla società. I tamponi sono stati tutti effettuati e non ci sono altri positivi, i protocolli stabiliti dalla federazione hanno funzionato bene»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

gores-blu-08-09-650x289

L’andamento giornaliero dei nuovi contagi (clicca sull’immagine per leggere il report completo del Gores)

 

Ci sono altri due positivi nella Hotsand, squadra di baseball di Macerata. Il primo era stato un giocatore residente a Porto Sant’Elpidio.

coronavirus-tamponi-4-325x249

L’esame dei tamponi

Di ritorno dall’ultima partita di serie A1 contro il Parma, aveva accusato i sintomi: : febbre a 37 e dolori muscolari. La società, per precauzione, aveva così deciso di effettuare subito il tampone sul giocatore, riscontrando la presenza del Covid-19. Poi erano scattati quarantena e test per tutti i giocatori e lo staff della Hotsand, oltre alle persone che hanno avuto contatti diretti con l’uomo nei due giorni precedenti alla comparsa dei sintomi e i tesserati del Parma Clima. E dai nuovi esami sono emersi altri due contagi di altri due ragazzi che abitano insieme al primo.

Il-presidente-Andrea-Graziani-baseball-macerata

Andrea Graziani

«E’ terminato il ciclo dei tamponi sia per i soggetti obbligati, cioè coloro che avevano visto il giocatore nei due giorni prima come indicato dall’Asl, sia per le persone che l’avevano visto nella settimana prima e hanno fatto tampone volontariamente in un laboratorio privato, per un totale di oltre 30 test – dice il presidente della squadra di baseball, Andrea Graziani – . Sono 3 i casi in tutto e i ragazzi sono asintomatici, stanno bene e sono costantemente seguiti dalla società per tutto ciò che hanno bisogno durante l’isolamento. Abbiamo svolto un lavoro certosino per ricostruire i contatti e alla fine, nonostante la situazione che si è creata, dobbiamo tirare un sospiro di sollievo e constatare che i protocolli stabiliti dalla federazione hanno funzionato bene, limitando il contagio che sarebbe potuto essere più cospicuo visto che i giocatori si allenano e viaggiano insieme per le trasferte. Ora attendiamo la fine della quarantena e i nuovi tamponi per quelli che sono obbligati ad effettuarlo per confermare la negatività. Se tutto procederà bene dalla metà agosto in poi si potrebbe ritornare ad un ritorno all’attività».

I casi della squadra maceratese non sono ancora conteggiati nella casistica ufficiale del Gores. Dal bollettino odierno infatti, dopo l’esame nelle ultime 24 ore di 1297 tamponi: 531 nel percorso nuove diagnosi, 677 nel percorso guariti e 99 del percorso screening sono stati registrati tre positivi. Uno nella provincia di Pesaro Urbino e uno nella provincia di Ascoli Piceno che comprendono rientri dall’estero e contatti di casi positivi. Mentre il terzo relativo al focolaio di Montecopiolo. Nelle Marche il conto ufficiale è dunque di 6.921 contagi, a fronte di 103.470 tamponi analizzati fino ad oggi.

Positivo giocatore della Hotsand Macerata In quarantena squadra e ultimi contatti

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X