Covid, un nuovo caso ad Esanatoglia
e due a Pieve Torina

COMUNICATI dai sindaci Bartocci e Gentilucci dopo essere stati informati dalle autorità competenti: «Nessun allarmismo ma è importante il rispetto di tutte le norme di comportamento»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Gentilucci-sindaco

Alessandro Gentilucci

 

di Monia Orazi

Pieve Torina ed Esanatoglia non sono più liberi dal Coronavirus, nel primo comune si sono registrati due nuovi casi ed uno nel centro dell’alta Vallesina. A darne notizie i due sindaci, con avvisi alla popolazione, dopo essere stati informati dalle autorità competenti. Ha scritto Alessandro Gentilucci in un avviso alla popolazione di Pieve Torina: «Il sindaco informato dalle autorità competenti, comunica che nel nostro comune due cittadini sono risultati positivi al Covid 19. Pertanto si raccomanda la massima osservanza delle misure di prevenzione del virus Covid- 19 previste dalla normativa vigente e nelle ordinanze del ministero della Salute ed in particolare: le persone con infezione respiratoria caratterizzata da febbre (maggiore di 37,5° C), devono rimanere presso il proprio domicilio e contattare il proprio medico curante; è vietato muoversi dalla propria abitazione o dimora alle persone sottoposte alla quarantena per provvedimento dell’autorità sanitaria; resta vietato l’assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico e il rispetto del distanziamento sociale di almeno 1 metro tra una persona e l’altra; resta raccomandata una rigorosa igiene delle mani, personale e degli ambienti; è obbligatorio l’utilizzo dei dispositivi di protezione personale e della mascherina nei luoghi chiusi».

IMG_3788-e1596374226246-325x273

Luigi Nazzareno Bartocci

Anche ad Esanatoglia un nuovo caso come fa sapere Luigi Nazzareno Bartocci: «Vengo ad aggiornarvi sulla situazione epidemiologica nel nostro comune. Un nuovo caso positivo al Covid 19 è stato registrato, il soggetto è sotto controllo medico, senza sintomi. Altre 14 persone sono in isolamento fiduciario per effetto delle nuove disposizioni riguardo i rientri dall’estero, sono state attivate tutte le procedure ed i previsti controlli medici. Nessun allarmismo ma è importante il rispetto di tutte le norme di comportamento che conoscete, il rispetto delle regole non serve solo per proteggere noi stessi ma soprattutto gli altri, quindi non rispettarle, uso della mascherina e distanziamenti in particolare, non dimostra il nostro coraggio ma soltanto la nostra inciviltà imbecille».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X