Inps chiuso
per rischio Coronavirus:
«Gli uffici vanno riaperti»

COVID-19 - I sindacati Cgil, Cisl, Uil ritengono grave la scelta adottata dal direttore regionale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
CoronaVirus_INPS_FF-3-650x367

L’Inps

 

«Grave e irresponsabile la scelta del direttore dell’Inps regionale di sospendere nelle Marche tutte le attività di sportello e consulenza, nonché le visite dei Centri Medico Legali – a dirlo sono le segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil -. Se da un lato è indispensabile adottare tutte le misure e cautele a garanzia della salute e sicurezza, sia degli operatori degli enti che degli stessi utenti, ciò non può e non deve  avvenire senza garantire prestazioni e servizi pubblici e quindi i diritti dei cittadini. Chiediamo pertanto che l’Inps regionale riapra subito gli sportelli e garantisca l’attività, al pari di tutti gli altri uffici pubblici e nel rispetto delle disposizioni emanate dal Ministero della Funzione pubblica e delle direttive dell’Inps nazionale che, fatta eccezioni per le “zone rosse”, stabiliscono chiaramente che “le strutture territoriali devono assicurare il normale svolgimento delle attività istituzionali, contemperando l’interesse della salute pubblica con quello della continuità dell’azione amministrativa”».

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X