Coronavirus, il sindaco Baldini:
«A Matelica non risultano
casi di contagio»

COVID-19 - Il primo cittadino smentisce il contenuto dell'ordinanza della Regione. Anche il Comune di Macerata fa sapere di non aver avuto comunicazioni in merito
- caricamento letture
Massimo-Baldini-sindaco-di-Matelica-e1583266362951-650x499

Massimo Baldini sindaco di Matelica

 

«Unica segnalazione arrivata al sindaco Massimo Baldini da parte del Dipartimento di prevenzione dell’Asur Marche Area Vasta 3, a firma della dottoressa Franca Laici, era un isolamento domiciliare fiduciario. Tale provvedimento si è reso necessario in quanto la persona interessata era rientrata dalla Cina e in via precauzionale è stato attivato il periodo previsto di isolamento presso la propria abitazione. Quindi a questo ente ed a questa amministrazione comunale non risultano casi positivi come invece riportato nell’ordinanza». E’ il comunicato dell’amministrazione comunale di Matelica, inviato questa sera dopo l’emanazione della nuova ordinanza del governatore Luca Ceriscioli per contenere la diffusione del Coronavirus nelle Marche. Nel testo, infatti, si parla di un caso di contagio a Matelica e di uno a Macerata. E così il sindaco di Matelica smentisce il caso nella sua città, così il Comune di Macerata comunica di non aver ricevuto nessuna comunicazione in merito. A questo punto potrebbe trattarsi di casi di persone originarie delle due città, che però ormai vivono altrove. Oppure di un errore nell’ordinanza stessa. Ma questo, al momento, né le amministrazioni comunali né la Regione sono in grado di confermarlo. Si attendono chiarimenti domani mattina.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X