Emergenza Coronavirus a Torrette:
sospesi i congedi per il personale sanitario

ANCONA – La disposizione temporanea avrà validità da oggi al 31 marzo, «salvo rivalutazione derivante dallo sviluppo degli eventi»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

pronto_soccorso_Torrette-IMG_20200301_114934-325x244

L’ingresso del pronto soccorso di Torrette

 

Gli Ospedali Riuniti di Torrette sospendono temporaneamente i congedi ordinari «del personale sanitario e tecnico ospedaliero ed universitario in attività assistenziale» per far fronte all’emergenza da Coronavirus. La disposizione, firmata dal direttore sanitario del noscocomio, Alfredo Cordoni, ha validità da oggi fino al 31 marzo, «salvo rivalutazione derivante dallo sviluppo degli eventi». Una misura che si è resa necessaria «in considerazione della situazione ingravescente riguardante la diffusione dell’epidemia da COVID-19 che negli ultimi tempi ha coinvolto il territorio anconetano e provinciale (Osimo) – si legge nel testo della disposizione – e del ruolo di riferimento regionale che la nostra Azienda svolge in questa emergenza». Il riferimento normativo a cui la misura si ispira è il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 1 marzo 2020 (articolo 2, comma 1, lettera L). Il Servizio sanitario regionale sta affrontando uno stress test non da poco con l’emergenza Coronavirus, ma la risposta c’è.  Attualmente, a livello regionale, ci sono 65 membri del personale sanitario in quarantena volontaria, la maggior parte dei quali operanti nei presidi di Marche Nord. Nella provincia anconetana, i tamponi positivi sono quattro: tre pazienti sono di Ancona, uno di Osimo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X