Mancati pagamenti,
Maceratese deferita dalla Procura Federale

LEGA PRO - Nel controllo dello scorso maggio la Covisoc ha contestato alla società biancorossa inadempienze riguardo a irpef e iva fino al mese di aprile. Deferiti la presidente Tardella e i membri del vecchio Cda. Rischio di penalizzazione in classifica
- caricamento letture
Maria Francesca Tardella, presidente della Maceratese

Maria Francesca Tardella, presidente della Maceratese

 

di Andrea Busiello

Altra tegola in casa Maceratese. La società biancorossa è stata deferita dalla Procura Federale, su segnalazione della Covisoc. I fatti risalgono allo scorso mese di maggio quando la società biancorossa non ha superato il controllo degli organi preposti a vigilare: nella fattispecie alla Maceratese venivano contestati il mancato pagamento di irpef e iva fino al mese di aprile. Successivamente la presidente Tardella aveva provveduto, in ritardo, a mettere a posto i conti societari ma non è riuscita ad evitare il deferimento. Per questa storia, oltre alla Maceratese, sono stati deferiti anche Maria Francesca Tardella in qualità di presidente del cda e legale rappresentante pro-tempore; Roberta Tognetti, consigliere e legale rappresentante pro-tempore; Fabrizio Giustozzi, consigliere e legale rappresentante pro-tempore; Roberto Fioretti, consigliere e legale rappresentante pro-tempore della Maceratese. Anche l’ex amministratore delegato Marco Nacciarriti è stato deferito ma a lui i fatti non vengono imputati perché in quella data era già fuori dall’organigramma biancorosso. La Maceratese rischia dei punti di penalizzazione mentre le persone deferite una squalifica. Nelle prossime settimane l’inizio del dibattimento. In totale sono cinque le squadre deferite: Messina, Lucchese, Akragas e Caseratana, oltre alla Maceratese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X