Maceratese in vendita,
i due volti della cordata toscana

SOMMA ALGEBRICA - Contatti tra gli avvocati Nascimbeni e un noto legale pisano in rappresentanza del gruppo intenzionato a rilevare la società. In tribuna all'Helvia Recina le prime possibili conferme
- caricamento letture
imprenditori-toscani-maceratese_foto-lb-2

I due toscani ieri in tribuna all’Helvia Recina (foto Lucrezia Benfatto)

 

Enrico Maria Scattolini

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

CHI SONO i componenti della “cordata” che sarebbe intenzionata ad acquistare la Maceratese? (+). Due volti sono spuntati in tribuna all’Helvia Recina durante la partita persa contro il Pordenone (leggi l’articolo).

A CONFERMA (+) di notizie circolanti in città da tempo, tali da provocare il comunicato della “Curva Just” dei giorni scorsi. Nel quale s’invita la dottoressa Tardella a rompere gli indugi e a vendere.

PROVENIENTI DAL MEDESIMO AMBITO TERRITORIALE (TOSCANA), ma di identità diversa. Il dottor Lucchesi –ex direttore generale della Roma e della Fiorentina, l’anno scorso del Pisa- ispiratore dell’iniziativa dell’altro ieri ha ufficialmente smentito un suo coinvolgimento; sembra concreta invece la pista che porta a un avvocato pisano, molto stimato negli ambienti forensi, mandatario invece della cordata di cui si parla da qualche tempo e a cui sarebbero collegate le presenze di ieri in tribuna.

PER CERCARE DI CAPIRNE DI PIU’(+) , poco prima dell’intervallo di Maceratese-Pordenone, mi sono avvicinato, qualificandomi, a un gruppetto di tre spettatori della tribuna. Da fonte attendibile indicati come plenipotenziari della possibile, nuova dirigenza biancorossa.

LA LORO RISPOSTA alla mia domanda sul reale motivo della loro presenza all’Helvia Recina,è stata ovviamente evasiva (-). Mi hanno solo detto di essere interessati al mondo calcistico dal momento che seguono da tempo alcuni giocatori del Pordenone. E con tipico (…rivelatore?) accento toscano hanno negato di avere rapporti con la Maceratese.

Gli avvocati Massimo e Gaincarlo Nascimbeni con la presidente Maria Francesca Tardella

Gli avvocati Massimo e Gaincarlo Nascimbeni con la presidente Maria Francesca Tardella

A QUALCHE METRO DI DISTANZA, ho incontrato l’avvocato Giancarlo Nascimbeni. Al quale la dottoressa Tardella, nella conferenza stampa di fine partita, confermerà ufficialmente il mandato di unico responsabile delle trattative per l’eventuale cessione della società (+) .

IL LEGALE DELLA MACERATESE è stato invece molto esplicito: (1) ha escluso qualsiasi incontro con il cosiddetto “gruppo Lucchesi”; (2) mi ha informato che suo unico interlocutore è stato ed è tuttora un suo collega pisano.

TRATTATIVA che è iniziata fin da Ferragosto: per questo meritevole di essere definitiva “istituzionale”(+).

COMUNQUE LA SITUAZIONE E’ LIQUIDA, nel senso che nulla è da escludere. Non a caso la presidentessa ha usato spesso il plurale nell’affrontare l’argomento.

D’ALTRA PARTE è evidente che la Maceratese ha bisogno di rinforzi nel più breve tempo possibile, sia pure ricorrendo per il momento al mercato degli svincolati.

SAREBBE QUINDI ASSURDO perdere altro tempo prezioso se ci fosse l’intenzione di concludere.

maceratese-pordenone_foto-lb

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X