Maceratese, occasione sciupata:
con l’Ancona mancano solo i gol

LEGA PRO - Gli uomini di Giunti giocano un'ottima gara ma non sfruttano diverse nitide palle gol. All'Helvia Recina finisce 0-0, entrambe le squadre salgono a quota due in classifica
- caricamento letture

tifosi-maceratese_foto-lb-2

colombi_foto-lb

Matteo Colombi

di Andrea Busiello

(foto di Lucrezia Benfatto)

Termina con la Maceratese applaudita dai propri beniamini ma la sensazione avuta all’Helvia Recina è che gli uomini di mister Giunti abbiano gettato alle ortiche due punti. Finisce 0-0 il derby tra biancorossi ma la Maceratese si morde i gomiti per aver sciupato nel corso del match almeno dieci nitide palle occasioni da rete, quella di Colombi al 17′ del primo tempo clamorosa. Un punto che muove la classifica di entrambe le squadre e che dimostra come l’undici di Giunti sia superiore a questa Ancona per quanto visto nella sfida odierna. Entrambe le squadre salgono a due punti in classifica, per la Maceratese sabato a Padova la prossima sfida di campionato.

de-grazia_foto-lb-1

Lorenzo De Grazia

LA CRONACA – Biancorossi senza Perna e Allegretti. Al 10′ ci prova De Silvestro per i dorici con Forte che si oppone. Da qui a fine primo tempo in campo solo la Maceratese: al 17′ gol divorato da Colombi. Assist di Ventola per l’attaccante che solo davanti al portiere manda sul fondo. Passano pochi minuti ed è Turchetta al 24′ a sfiorare il gol. Sempre Maceratese, al 30′ ci prova Petrilli ma la deviazione di un difensore manda in corner. Nel finale altre due chance per gli uomini allenati da Giunti. Al 42′ Ventola serve Colombi, tiro forte dell’attaccante e risposta repentina dell’estremo difensore dorico. L’ultima emozione della prima frazione è il tiro cross di Quadri con la sfera che termina di un soffio a lato. Anche nella ripresa si gioca ad una sola porta, quella dell’Ancona. Al 6′ ci prova Turchetta, para Rossini e anche all’8 il portiere dorico si oppone a Petrilli. Quadri al 10′ manda di un soffio a lato dal limite dell’area, continua il monologo dei locali con Turchetta che al 22′ sfiora la rete. L’unico tiro dell’Ancona si registra al 26′ con Forte che para su Frediani. Nel finale solo gli uomini di Giunti in campo: al 37′ e al 40′ è sempre Colombi di testa a sfiorare la rete mentre al 42′ la conclusione di Turchetta viene respinta da Rossini. Finisce 0-0 tra gli applausi dell’Helvia Recina ai propri beniamini.

maceratese-ancona_foto-lb-1

il tabellino:

MACERATESE: Forte 6, Ventola 6,5, Marchetti 6, Gattari 6, Broli 6, Malaccari 6 (75′ Mestre sv), Quadri 6, De Grazia 6,5, Petrilli 6,5 (80′ Palmieri sv), Colombi 5, Turchetta 6,5. A disp: Moscatelli, Gremizzi, Bondioli, Cantarini, Massei M., Massei A., Quadrini, Mestre, Bangoura, Franchini. All: Giunti.

ANCONA: Rossini 7, Barilaro 5,5, Frediani 5,5, Kofi 6, De Silvestro 5,5 (62′ Bariti 5,5), Ricci 5,5, Moi 5, Ndaye 5, Momentè 5,5, Zampa 5,5 (59′ Bambozzi 5,5), Fargacs 5,5. A disp: Scuffia, Malerba, Djuric, Gelonese, Bariti, Daffara, Tassoni, Battaglia, Ascani. All: Brini.

ARBITRO: Pagliardini di Arezzo.

NOTE: Spettatori 2000 circa (500 nel settore ospiti). Ammoniti Momentè, Frediani, Moi, Barilaro, Kofi.

giunti-_foto-lb-1

Federico Giunti, allenatore della Maceratese

maceratese-ancona_foto-lb-5

Nicola Petrilli

maceratese-ancona_foto-lb-4

maceratese-ancona_foto-lb-3

maceratese-ancona_foto-lb-2

maceratese-ancona_foto-lb-1

giunti-_foto-lb-2

de-grazia-foto-lb

colombi_foto-lb-3

colombi_foto-lb-2

colombi_foto-lb-1

turchetta_foto-lb-2

turchetta_foto-lb-1

tardella-foto-lb

tifosi-ancona_foto-lb

nicola-malaccari_foto-lb

maceratese-ancona_foto-lb-4

maceratese-ancona_foto-lb-3

maceratese-ancona_foto-lb-2

maceratese-ancona_foto-lb-1

gianluca-turchetta_foto-lb

de-grazia_foto-lb-3

de-grazia_foto-lb-2

tifosi-maceratese_foto-lb-4

tifosi-maceratese_foto-lb-3
tifosi-maceratese_foto-lb-1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X