Mario Pianesi a tutela
dell’artigianato tradizionale

UPM - Convegno a Nocera Umbra dell'associazione fondata dallo studioso maceratese. Corsi di filatura, tessitura, falegnameria, tintura vegetale, riconoscimento delle erbe spontanee, rabdomanzia, tiro con l'arco, lavorazione del cuoio e dell'argilla
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Le immagini del convegno a Nocera Umbra con circa 500 partecipanti

 

upm - convegno cultura - nocera umbra (3)

 

(Foto e video di Federico De Marco)

Più di 500 persone hanno partecipato sabato scorso a Nocera Umbra nella Casa Soggiorno Fonte Angelica al 17° convegno sul tema “Cultura?” iniziativa ideata dal professor Mario Pianesi (ideatore, fondatore e presidente dell’associazione Upm Un Punto Macrobiotico). Medici, giornalisti e appartenenti alle forze dell’ordine, hanno assistito ai corsi e al convegno con i 20 artigiani che vi hanno preso parte. Filatura, tessitura, falegnameria, tintura vegetale, riconoscimento delle erbe spontanee, rabdomanzia, tiro con l’arco, lavorazione del cuoio e dell’argilla, questi i corsi più seguiti da bambini e adulti. Scopo dell’iniziativa, quello di far conoscere e, soprattutto, tutelare, il prezioso patrimonio culturale ed artigianale tradizionale che, a differenza degli attuali modelli di sviluppo, si caratterizza per la sua educazione all’autosufficienza, all’etica ed alla sostenibilità.

upm - convegno cultura - anna piergiacomi -nocera umbra (8)“Artigiano tutto fare”, come lo ha definito Romano Carancini in occasione del convegno sul tema “Il contributo di Mario Pianesi per la Scienza” organizzato dal Comune di Macerata nel 2014 (leggi l’articolo), Mario Pianesi, oltre alla sua quarantennale esperienza di studioso e divulgatore di una pratica di sviluppo sostenibile ormai nota in diverse parti del mondo, da ragazzo, mosso sempre dall’amicizia, ha svolto diversi lavori come artigiano (fabbro, banchi frigorifero, vetraio, tappezziere, intagliatore, falegname, scultore, etc). Il primo lavoro, ad esempio, con un amico orfano, il lavoro di intaglio, invece, per dare una mano all’amico Giorgio Pastori, e così è stato per tutti gli altri lavori.

upm - convegno cultura - nocera umbra (14)Dopo i ringraziamenti iniziali (al sindaco di Nocera Umbra Giovanni Bontempi, al giornalista di Rai Uno Alessandro Gaeta ed al maestro Yukinori Muramoto intervenuti) il convegno è stato introdotto da Lucia Fontana (dietologa e diabetologa dell’Unità Operativa Complessa dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma) che ha presentato i risultati scientifici ottenuti nei più recenti studi clinici sullo studio dell’efficacia terapeutica della dieta Ma-Pi 2 (ideata da Pianesi) per la disbiosi intestinale. “Ho conosciuto Mario Pianesi durante un corso Ecm per medici tenuto da lui” ha affermato la dottoressa “e qui sono rimasta molto colpita dalla sua originale, chiarificatrice e più completa classificazione dei componenti nutrizionali” e di aver fatto “esperienza dell’efficacia della dieta pianesiana Ma-Pi 2, durante uno studio clinico a cui ho partecipato nel 2013 dove, non solo ho potuto osservare con i miei occhi i risultati ottenuti sui pazienti ma dove ho avuto dei benefici per la mia salute semplicemente seguendo anch’io questa dieta”.


upm - convegno cultura - nocera umbra (10)Poi sono intervenuti vari artigiani
che hanno ringraziato dapprima Pianesi e portato la loro testimonianza su quanto abbia inciso, molto positivamente, sulla loro salute e la loro attività, l’aver conosciuto lui e la realtà Upm. L’architetto Sara Campanelli ha presentato alcuni studi ed esperienze costruttive di alcune case di paglia affermando che “come ricorda Pianesi, noi viviamo grazie all’ambiente e che, molte patologie fisiche ricorrenti negli esseri umani, quali emicranie, vertigini, irritazioni delle vie respiratorie, stanchezza, malessere e difficoltà di concentrazione, sono spesso dovute alle case ed agli ambienti moderni costruiti con materiali tossici”. Riccardo Ferri (artigiano dell’argilla), Daniele Televi (cuoio e pellame) e Rosalia Coco (sartoria con canapa) hanno descritto il loro lavoro e presentato, di alcuni loro manufatti, l’Etichetta Trasparente Pianesiana grazie alla quale, come hanno affermato tutti, hanno potuto rendersi conto che molte delle informazioni che loro stessi davano per scontate, ad esempio che certe lavorazioni o colorazioni fossero locali o naturali, di locale o naturale non avevano nulla; ritrovandosi, pertanto, a poter migliorare la ricerca ed offerta qualitativa dei loro prodotti che solo per questo possono essere ora veramente definiti artigianali ed ecosostenibili. Anna Piergiacomi (calzature) ha inoltre affermato di essere da sempre stata colpita del fatto che “a differenza di tutte le altre fiere, qui vengo ospitata e non mi viene chiesto alcuna spesa di partecipazione e, né mi è stata mai chiesta alcuna percentuale sugli incassi. Un concreto gesto a sostegno degli artigiani da parte di Pianesi al quale sono particolarmente grata per tutti i benefici che ho avuto grazie ai suoi consigli alimentari e del fatto che ad oggi, da quando conosco Upm, il mio lavoro è raddoppiato”.

upm - convegno cultura - nocera umbra (12)Ha concluso i lavori del convegno l’agricoltore e maestro tessitore, Bruno Tessa il quale ha raccontato, innanzitutto, la sua storia: “Appartengo al mondo contadino e, mi piace dire che nella mia vita ho vissuto il retaggio di esperienze che vanno dal medio evo all’età moderna, perché quando ero bambino, nelle mie zone, usavano ancora pratiche agricole ed artigianali tramandate nei secoli”. Poi ha raccontato della sua esperienza dopo aver conosciuto Mario Pianesi 15 anni fa. “Rimasi molto colpito fin dalla prima volta che ascoltai Pianesi che per me è un vero eroe. Lo ammiro profondamente per la sua grande, enorme intelligenza e generosità. Per me ci sono pochi uomini al mondo al suo pari. È stato capace di curarsi da solo quando non c’erano speranze ed è stato così generoso da trovare e divulgare un metodo per stare tutti meglio. È stato capace di capire già molti anni fa in che direzione stava andando la società e di trovare delle soluzioni concrete ed efficaci per i problemi più gravi. Lo ammiro per la sua capacità di esporsi al pericolo pur di aiutare gli altri e per essere riuscito a costruire una realtà che divulgasse i suoi insegnamenti. La prima volta che l’ho ascoltato sono rimasto molto colpito da quello che diceva e da tutti i giovani che lo stavano ad ascoltare in un momento storico in cui c’era scetticismo su tutto. Anch’io vedevo nero e avevo perso la speranza. Grazie alla mia origine contadina ho potuto imparare l’arte della tessitura. Certamente anche Pianesi deve la sua generosità al Mondo contadino”.

upm - convegno cultura - nocera umbra (7)E ha concluso il suo intervento dicendo che “Il progresso ha tolto ai contadini la terra e agli artigiani i loro strumenti di lavoro. Questo non è progresso e non è nemmeno regresso perché quello che viviamo oggi non è tornare indietro ma è povertà. Perdita della natura. Perdita della cultura. Ammiro Pianesi e sono rimasto sempre stupito dal suo profondo rispetto e profonda amicizia verso di me, gli altri artigiani, i contadini ed, in generale, verso chi lavora. La sua grandezza, il suo eroismo e la sua umiltà sono e devono essere un esempio per noi e per le future generazioni. Come nelle precedenti occasioni, anche qui ho tenuto corsi per bambini ed adulti e potuto vendere i miei manufatti non altrove apprezzati. Ad oggi, grazie a Mario, che mi ha invitato a tenere in questi anni 20 corsi di tessitura nei centri Upm, dove ho potuto formare decine di allievi, a riprova che il suo lavoro per la tutela e la diffusione anche del patrimonio artigianale tradizionale è un fatto concreto. Concludo dicendo che il cervello è la cosa più preziosa che noi abbiamo e dobbiamo conservarlo bene. Dobbiamo conservarlo bene. Auguro a tutti di utilizzarlo al meglio e di cercare di coinvolgere altre persone in questo cammino virtuoso che Mario conduce da più di 40 anni”.

upm - convegno cultura - sara campanelli - nocera umbra (15)

upm - convegno cultura - bruno tessa - nocera umbra (5)

upm - convegno cultura - nocera umbra (1)

upm - convegno cultura - nocera umbra (2)


upm - convegno cultura - nocera umbra (4)

upm - convegno cultura - nocera umbra (6)

 

upm - convegno cultura - nocera umbra (9)

 

upm - convegno cultura - alessandro gaeta lucia fontana - nocera umbra (13)

 

upm - convegno cultura - nocera umbra (17)

Etichetta trasparente pianesiana

upm - convegno cultura - nocera umbra (16)

 

upm - convegno cultura - nocera umbra (11)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X