Helvia Recina non a norma
per le sfide serali
Canesin: “Non esiste solo la Maceratese”

LEGA PRO - L'impianto di illuminazione andrebbe adeguato per le riprese televisive in notturna. L'assessore: "Non esiste solo il calcio nella nostra città, ci sono tante altre realtà sportive che hanno bisogno del nostro sostegno. Nel 2016 vedremo se avremo le risorse per fare anche queste migliorie". La spesa si aggira tra i 10 e i 15mila euro
- caricamento letture
L'assessore Alferio Canesin all'inaugurazione del Rata Point

L’assessore Alferio Canesin all’inaugurazione del Rata Point

 

di Andrea Busiello

L’Helvia Recina non è a norma per giocare di sera e così la Maceratese da qui ai prossimi mesi non potrà mai disputare sfide interne in notturna. E non è escluso che fino alla fine del campionato la formazione biancorossa non giocherà mai di sera. Il problema è dettato dall’impianto d’illuminazione e a spiegare la situazione ci pensa l’assessore allo sport del comune di Macerata Alferio Canesin: “Abbiamo fatto di tutto per mettere a norma lo stadio con un esborso economico notevole da parte dell’amministrazione. Purtroppo ad oggi non possiamo spendere altro per il problema delle riprese televisive: l’illuminazione odierna dell’Helvia Recina non raggiunge quanto richiesto dalla Lega Pro per le gare serali”.

Alferio Canesin, in compagnia della presidente Tardella, durante una sfida della Maceratese

Alferio Canesin, in compagnia della presidente Tardella, durante una sfida della Maceratese

Canesin non le manda a dire: “Nel 2016 vedremo se avremo le risorse per fare queste migliorie all’impianto di illuminazione ma io sono l’assessore allo sport e non l’assessore al calcio. La Maceratese ha avuto tutto il sostegno possibile dall’amministrazione e stiamo lavorando per migliorare quanto manca ma nella nostra città ci sono tante altre realtà sportive che hanno bisogno del nostro sostegno. Abbiamo un programma da rispettare e dobbiamo pensare ad altro oltre che alla Maceratese“. Il costo del lavoro per mettere a norma le luci dello stadio si aggirerebbe intorno ai 10-15 mila euro: “Abbiamo dei preventivi in mano e le cifre sono più o meno quelle – aggiunge Canesin – Credo che il lavoro fatto dall’amministrazione per la Maceratese è sotto gli occhi di tutti. Questo non significa che ci tireremo indietro per migliorare l’Helvia Recina però tutto a suo tempo”. Nel frattempo i biancorossi proseguono i propri allenamenti in vista della sfida di sabato alle 15 a Pontedera contro il Tuttocuoio: gli uomini allenati da Bucchi, dopo la sconfitta interna della Spal contro il Pisa, sono a -1 dalla capolista e in casa dei toscani cercheranno di fare il colpaccio per rimanere nelle zone altissime della classifica.

I giocatori della Maceratese si abbracciano dopo un gol

I giocatori della Maceratese si abbracciano dopo un gol

La tribuna dell'Helvia Recina duranta una gara della Maceratese

La tribuna dell’Helvia Recina duranta una gara della Maceratese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X