Maceratese, infermeria affollata
Tempi lunghi per Lasicki e Giuffrida

LEGA PRO - Il polacco out altre tre settimane. Sono tornati ad allenarsi i difensori Altobelli e Fissore ma la loro presenza sabato a Pontedera (contro il Tuttocuoio) non è garantita. Aperta la prevendita dei biglietti per assistere alla sfida contro i toscani
- caricamento letture
Giulio Spadoni, direttore sportivo della Maceratese

Giulio Spadoni, direttore sportivo della Maceratese

di Sara Santacchi

Sarà con tutta probabilità una Maceratese ancora incerottata quella che affronterà anche la prossima gara, sabato alle 15, a Pontedera contro il Tuttocuoio. I biancorossi sono al secondo posto in classifica a un punto dalla Spal capolista. Il summit fissato per oggi pomeriggio tra la società e lo staff medico ha infatti chiarito la situazione relativa agli infortuni. Da un lato si può fare un respiro di sollievo per i rientri dei difensori Fissore e Altobelli, che hanno ricominciato ad allenarsi, seppur separatamente rispetto al resto della rosa e rientreranno al più tardi nella sfida contro la Carrarese, all’Helvia Recina domenica 6 dicembre. L’altra faccia della medaglia, però, ha evidenziato una situazione che non fa ben sperare, almeno per il momento: quella relativa a Lasicki e Giuffrida. Il primo, tornato dalla Nazionale la scorsa settimana, si è fatto male venerdì in allenamento e ne avrà almeno per tre settimane. “E’ un vero peccato – commenta Giulio Spadoni, il direttore sportivo della Maceratese – Anche perché, nel suo caso, era l’ultima convocazione della Nazionale fino a marzo e si sarebbe potuto dedicare completamente solo alla squadra”.

Il difensore polacco Igor Lasicki

Il difensore polacco Igor Lasicki

Vanno poi considerati, infatti, i tempi di ripresa dal momento che il giovane difensore viene da un altrettanto lungo periodo di stop che fa risalire a oltre 20 giorni fa l’ultimo allenamento con i compagni. Discorso diverso, invece, per Giuffrida. Il centrocampista, praticamente mai a disposizione, salvo qualche minuto in due partite, lamenta ancora un dolore al piede che non gli permette di poter garantire la sua presenza. La sua situazione è stata sottoposta e affidata al dottor Apolloni per comprendere le cause e trovare una soluzione definitiva. L’assenza del centrocampista inizia, senza dubbio, a diventare pesante visto che in fase di mercato Giuffrida è stato uno dei giocatori sui quali la società puntava maggiormente. Sembra ormai certo che nella finestra di mercato di gennaio la scelta dei rinforzi possa riguardare proprio questo reparto: “Direi che è prematuro parlare di soluzioni a livello di mercato – commenta Spadoni – Giuffrida è un giocatore sul quale facciamo molta affidabilità e il nostro interesse è recuperarlo. Nel mercato di gennaio stiamo valutando di muoverci, ma ad ampio raggio, senza concentrarci su un reparto in particolare, per adesso. Escludo che possa arrivare il top player della situazione perché non fa parte della nostra politica societaria – ha chiarito Spadoni – I risultati non vengono mai da un singolo, ma da una struttura organizzata, da un’organizzazione di gioco e il nostro gruppo penso stia facendo grandissime cose quindi non vogliamo in nessun modo stravolgere gli equilibri creati”. Intanto la squadra si sta allenando a Urbisaglia in vista della gara col Tuttocuoio.

La tifoseria della Maceratese in gradinata

La tifoseria della Maceratese in gradinata nella sfida contro L’Aquila

Sono in vendita i biglietti per il settore ospiti: i tagliandi potranno essere acquistati solo dai possessori della tessera del tifoso o supporter card, nelle seguenti modalità online o nei punti vendita Bookingshow: da Primavisione a Macerata in via Roma 125-127; all’Edicola della stazione di Macerata, al Telefonia store di piazza XXV Aprile 11 a Macerata mentre a Civitanova alla Casa della Musica in corso Umberto I, 103. Il giorno della gara, sabato 28 novembre, la biglietteria per il settore ospiti resterà chiusa. Il prezzo del tagliando sarà di 12 euro, oltre al diritto di prevendita, e di 1 euro per gli Under 14.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X