No alle discriminazioni di genere
Flash mob per dire “Amami come sono”

CIVITANOVA - Una quarantina di persone fra attivisti e attiviste si è riunita di fronte al Batik e in un corteo silenzioso indossando un cartello con la scritta a favore delle diversità ha sfilato compatta. Tra loro anche una 90enne
- caricamento letture
Flash mob 5

Il fash mob contro le discriminazioni di genere

 

flash mob 2

I partecipanti al flash mob con la 90enne Marietta Bartolini

di Laura Boccanera

C’è anche Marietta Bartolini, 90 anni, al flash mob contro le discriminazioni di genere che si è svolto oggi pomeriggio dalle 18 alle 19 e organizzato dalle associazioni Diritto Forte, Las Safinas e Donne di Mondo. Una quarantina di persone fra attivisti e attiviste si è riunita di fronte al Batik e in un corteo silenzioso indossando un cartello con su scritto “Amami come sono” in 20 lingue diverse è arrivato in piazza XX Settembre passando su Corso Umberto I temporaneamente chiuso al traffico. In prima fila anche la 90enne, nata nel quartiere Shangai, figlia di pescatori e ora in in difesa dei diritti contro le discriminazioni. Nonostante le difficoltà deambulatorie ha voluto esserci a tutti i costi per manifestare. Il corteo era scortato dagli agenti del commissariato, ma non si sono verificati disordini di alcun tipo. Fra le partecipanti anche l’assessore alle pari opportunità Cristiana Cecchetti e la presidente dei teatri di Civitanova Rosetta Martellini. Al flash mob seguirà anche una manifestazione prevista per il 22 luglio con un incontro dibattito sulla questione gender.

Flash mob 3

Flash mob 1

 

Flash mob 6



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X