Centro gremito, parcheggi chiusi
e auto multate

MACERATA - Moltissimi hanno approfittato della domenica pomeriggio per visitare il Mercatino Regionale Francese e Cioccolaltro
- caricamento letture
Mercatino-francese-6

Il Mercatino francese

di Alessandra Pierini

La storia è fatta di corsi e ricorsi storici e così anche le vicende maceratesi. Come è ormai evidente, i maceratesi sono pronti e attivi a rispondere a qualsiasi iniziativa allettante venga proposta in centro storico. Nel fine settimana erano persino due gli eventi proposti, il Mercatino Regionale Francese e Cioccolaltro, due proposte ormai consolidate che avevano già avuto successo in passato. Era facile, insomma, prevedere che l’afflusso di pubblico nel centro storico di Macerata sarebbe stato quello delle grandi occasioni come era ovvio che i parcheggi sarebbero stati presi di mira dai tanti intervenuti, se non fossero stati chiusi.
Il silos di via Armaroli, il parcheggio coperto dei giardini Diaz e persino gli ascensori del Garibaldi sono rimasti tristemente inutilizzabili.  E’ così che la ricerca del parcheggio si è trasformata per molti in una caccia al tesoro. Non hanno trovato il tesoro ma comunque ad attenderli c’era una sorpresa per coloro che, pur non essendo residenti, hanno approfittato ieri pomeriggio dei posti liberi in via Padre Matteo Ricci. Decine di auto sono state multate come previsto dal Codice della Strada. E’ vero che le sanzioni sono giuste visto che le auto si trovavano in palese divieto di sosta ma è anche vero che sarebbe stato opportuno offrire agli automobilisti una valida alternativa.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X