Ora costruiscono anche sopra le scale?

Macerata
- caricamento letture

viale_carradori-1-650x487

In epoca di crisi si elimina il superfluo e così anche una doppia scalinata è destinata a rimanere singola. Non la pensa proprio così la nostra lettrice Ornella Bellesi che scrive: «A Macerata in via Esposito che collega Viale Carradori con Via Martiri della Libertà c’era una bella scalinata a due ordini con due scale parallele separate da un fazzoletto di verde con qualche pianta di alto fusto. Ho scritto c’era perché ora non c’è più. L’hanno mutilata: un’ impresa edile ha recintato la parte destra( per chi scende) , insieme al pendio verde che la fiancheggiava, per installare un cantiere destinato alla costruzione di un edificio residenziale, così riporta il cartello che di prassi si colloca in questi casi. Io non do la colpa al cantiere, ma a chi concede licenze! Il proprietario della villetta che è su in cima al pendio avrà forse avuto bisogno di vendere il terreno se era suo, ma che guadagno ne avrà con un edificio che gli toglierà spazio e luce? Era una belle vista, certo la gradinata sembrava un po’ trascurata negli ultimi tempi, ma ad una donna che pure è stata bella che si fa? La si abbatte? O la si restaura? E una bella cosa invece di restaurarla la si butta giù? Macerata piace ai turisti perché ha del verde nell’abitato (l’ho sentito con le mie orecchie) e noi che facciamo? Lo eliminiamo? Bella politica urbanistica! Lo so che come al solito anche questa volta forse la concessione della licenza risale alla precedente amministrazione, depreco comunque la cosa. Speriamo che il fotografo Alfredo Tabocchini che ha lo studio poco lontano e fa tante belle foto di Macerata l’abbia fotografata nel pieno del suo splendore! Così avremo un documento su cui piangere».

viale_carradori-2-650x487   viale_carradori-3-650x487   viale_carradori-4-650x487   viale_carradori-5-650x487   viale_carradori-6-650x487   viale_carradori-7-650x487

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X