La variante Delta arriva nelle Marche,
individuati i primi tre casi

COVID - Sono stati scoperti dal laboratorio di Virologia di Torrette su tre donne non vaccinate: due di Fermo e una di Senigallia. Al via il tracciamento
- caricamento letture

covid-archivio

 

La variante Delta del Covid-19 è arrivata anche nelle Marche. Mentre i nuovi contagi sono sempre più vicini allo zero, come testimoniato anche dal primo bollettino di oggi del servizio Sanità, sono tre casi della variante più aggressiva e contagiosa sono stati individuati dal laboratorio di Virologia di Torrette. Si tratta di tre donne, due di Fermo e una di Senigallia, tutte non vaccinate. I tamponi sono stati prelevati tra il 22 e 23 giugno negli ospedali delle due città. A Fermo coinvolte due donne straniere, a Senigallia una donna di una famiglia milanese composta dai genitori, figlio e nonna. E ora l’Asur ha dato il via al tracciamento. Per quanto riguarda il caso di Senigallia, sono risultati tutti positivi tutti gli altri tamponi della famiglia, anche se non è ancora noto il risultato del sequenziamento del genoma e quindi non si è in grado di dire che tipo di variante sia.

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X