Bretella, castello Pallotta e torre del Cassero:
Loffredo garantisce a Caldarola
il supporto della struttura commissariale

RICOSTRUZIONE - Il sub commissario ha incontrato l'amministrazione comunale e visitato il paese. Condivise le proposte per proseguire il cammino avviato verso la riedificazione ed il rilancio
- caricamento letture

 

loffredo-caldarola-2-e1622189030352-650x472

Loffredo a Caldarola con il sindaco Giuseppetti

 

Il sub commissario straordinario della presidenza del Consiglio dei ministri per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma centro Italia, Gianluca Loffredo, ha fatto visita a Caldarola con il suo staff.

loffredo-caldarola-1-325x244«L’importante occasione ha favorito un ampio e cordiale confronto, nel corso del quale sono state esaminate le questioni più impellenti da affrontare per superare gli ostacoli lungo il tortuoso percorso della ricostruzione nel paese – sottolinea il Comune – . Al sub commissario sono state illustrate le diverse proposte elaborate per il tracciato della bretella viaria di collegamento, evidenziando ancora una volta l’importanza strategica per la città di tale infrastruttura. In merito Loffredo ha ribadito il pieno supporto della struttura commissariale per ottenere le considerevoli risorse economiche necessarie all’attuazione dell’opera. Si è poi affrontato il tema del Castello Pallotta, rilevando che la recente ordinanza commissariale n.116 dovrebbe finalmente permetterne il completo rifacimento, senza il notevole accollo economico che altrimenti sarebbe gravato sulla proprietà – prosegue l’Ente -. Altro aspetto di rilievo emerso nel corso dell’incontro è stato quello della torre del Cassero, anch’essa non di proprietà comunale, ma di indubbio rilievo storico, culturale ed identitario e per questo di grande attenzione da parte dell’amministrazione comunale, intenzionata ove possibile a rendersi soggetto attuatore per il suo ripristino e per la successiva pubblica fruibilità, nell’ottica di una completa riqualificazione del borgo, anche dal punto di vista turistico. Al termine del confronto Loffredo si è recato con gli amministratori a visionare personalmente i luoghi di maggior interesse della città, restando colpito dalla loro alta valenza storica ed anche dalla loro bellezza, pur temporaneamente compromessa dalle condizioni post sisma – conclude il Comune-. Nei prossimi giorni il sub commissario ha assicurato che tornerà nuovamente a Caldarola per continuare il percorso di collaborazione con l’Amministrazione Comunale ed individuare insieme le migliori e più celeri soluzioni per proseguire il cammino avviato verso la riedificazione ed il rilancio della città».

 

loffredo-caldarola-3-488x650 loffredo-caldarola-4-488x650

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X