L’infermiera vaccinata a 61 anni:
«Non viene iniettato alcun virus»

V-DAY - Antonella Menco, di Appignano, lavoro in Chirurgia a Macerata e stamattina era tra i 20 operatori che hanno iniziato la campagna a San Severino: «Dobbiamo avere fiducia nella scienza per noi stessi e per i nostri cari. Non c’è alcun pericolo di ammalarsi di Covid. Io l’ho fatto affinché si possa riprendere a condurre una vita normale, lo stesso dovremmo fare tutti»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
v-day-san-severino-antonella-menco

Antonella Menco

 

di Francesca Marsili

«Sto molto bene e sono felicissima di averlo fatto». Sono le prime parole pronunciate da Antonella Menco, infermiera 61enne che oggi si è vaccinata nel Maceratese, all’Hospice di San Severino. «Dobbiamo avere fiducia nella scienza per noi stessi e per i nostri cari», ha aggiunto. Nella giornata simbolo alla lotta al Covid-19 denominata Vaccine -day, 20 le dosi destinate al personale sanitario della provincia di Macerata, 200 in tutte la Marche. La Menco, infermiera nel reparto di Chirurgia dell’ospedale di Macerata, aveva volontariamente accettato di sottoporsi al vaccino rispondendo alla richiesta di adesione promossa dall’Asur. Il 23 dicembre la mail in cui le veniva comunicato di essere tra coloro che avrebbe ricevuto l’antidoto e alla quale doveva fornire il consenso proprio perché su base volontaria, nel giorno della vigilia di Natale la conferma che tra i primi sanitari che lo avrebbero ricevuto c’era anche lei. «Ho immediatamente risposto sì perché mi sentivo tra i fortunati e una grande opportunità – racconta la professionista a Cronache Maceratesi – Più si avvicinava il giorno più l’emozione saliva, non ero affatto impaurita, agitata sicuramente ma senza alcun timore».  Questa mattina il primo passo verso quella che possiamo definire la più grande vaccinazione di massa della storia anche per la nostra provincia. Alle 9 circa di questa mattina le fiale contenenti il vaccino della Pfizer provenienti dall’hub dell’Inrca di Ancona e destinate al personale sanitario maceratese, sono arrivate scortate dalle forze dell’ordine all’Hospice di San Severino. Poco dopo le 10, come da programma all’infermiera originaria di Appignano, in un ambulatorio del primo piano del presidio, è stato somministrata la dose dell’antidoto.

v-day-san-severino11-325x244

Le operazioni all’Hospice di San Severino

«Dopo l’iniezione che mi hanno fatto al braccio sinistro sono restata in osservazione per 15 minuti – spiega la Menco – tra venti giorni mi verrà iniettata la seconda dose, il cosiddetto richiamo». Alla domanda se teme il manifestarsi di sintomi risponde con la consapevolezza di chi la professione sanitaria la svolge da oltre vent’anni: «Come tutte le vaccinazioni potrebbe dare qualche indolenzimento al braccio o forse un po’ di febbre o non avere alcun effetto, ma queste sono eventualità previste per tutti i vaccini». Una giornata simbolica quella di oggi che segna l’inizio di una fase in cui il protagonista non sarà solo il virus ma anche il suo vaccino, gli effetti e tutto il suo processo di distribuzione. Ma c’è un messaggio che più di ogni altro Antonella Menco tiene a lanciare e questo monito arriva da chi come lei il Covid ha cercato di combatterlo in prima linea, indirizzato a tutti coloro hanno una visione non corretta di questo vaccino, ai più scettici «E’ sicuro, attraverso il vaccino non viene iniettato nessun virus e non c’è alcun pericolo di ammalarsi di Covid io l’ho fatto affinché si possa riprendere a condurre una vita normale – conclude la donna – lo stesso dovremmo fare tutti».

 

«Entro settembre 2021 metà regione vaccinata» (Foto/Video)

 

V-Day, primi vaccini nel Maceratese «E’ come un normale anti influenzale» (Foto/Video)

 

«Io primo medico vaccinato E’ un’arma importantissima, invito tutti a farlo»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X