Covid-hospital a Civitanova,
il nodo del reparto di Ematologia:
caccia ai letti per trasferire i pazienti

ALL'OSPEDALE non è ancora iniziato lo spostamento dei 13 ricoverati perché vanno trovate destinazioni adeguate. La situazione riguarda anche 200 persone che sono seguite per la chemioterapia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

ospedale-ematologia-nuova-ala-civitanova-FDM-1-650x434

Il reparto di Ematologia di Civitanova

 

di Laura Boccanera

Evacuazione dell’ospedale di Civitanova, mancano i posti per i pazienti di Ematologia. Non è ancora iniziato infatti il loro trasferimento in altre strutture perché più complesso rispetto a quello di altri pazienti. La situazione riguarda 13 persone, di cui 5 in camere sterili e anche 200 pazienti seguiti in day hospital per la chemioterapia. 

ospedale-ematologia-nuova-ala-civitanova-FDM-2-325x217Si tratta di malati di leucemia, linfomi, mielomi, tutti soggetti immunodepressi per i quali può essere letale anche un semplice batterio insignificante per un organismo sano. Al momento per questi 13 pazienti non si trovano spazi adeguati in tutta la regione capaci di recepirne il ricovero. Gli altri ospedali infatti sono pieni.

Per quanto riguarda i 5 pazienti in camere sterili potrebbero essere spostati all’ospedale di Macerata, che ha 2 camere sterili (anche se non risultano sufficienti). Inoltre il trasferimento a Macerata comporterebbe la convivenza di 2 o 3 persone nella stessa stanza con un rischio elevatissimo di contrarre malattie e co-morbosità. Per gli altri 8 ricoverati di Civitanova la situazione è ancora più incerta. La criticità riguarda anche 200 utenti seguiti in day hospital per le chemioterapie, dato che attualmente a regime a Civitanova si somministrano 20 chemio al giorno su 10 letti. Pazienti e familiari protestano in queste ore e vogliono tutelata l’incolumità propria e dei propri cari. Se infatti è pur vero che le camere sterili non mettono al riparo dai virus, ma solo dai batteri, un trasferimento e la convivenza forzata di più soggetti nella stessa camera per un paziente immunodepresso può essere ugualmente letale. L’ipotesi di mantenere il reparto di Ematologia e creare un percorso sporco/pulito con utilizzo di scale differenti fra i pazienti Covid e quelli no Covid ricoverati in reparto, era prevista nella direttiva arrivata ieri mattina e poi rigettata dopo una riunione dei vertici sanitari. Al momento nessun paziente ematologico è stato trasferito e fino a lunedì i medici continueranno a somministrare le terapie.

ospedale-ematologia-nuova-ala-civitanova-FDM-3-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X