Macerata, aperto il Coc:
presto iniziative per gli anziani
Attivo il servizio Alert System

CORONAVIRUS - Riunione del Centro operativo comunale. L'amministrazione insieme ad enti e associazioni aiuterà le fasce più deboli come avvenuto durante il terremoto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

coc-macerata-coronavirus-3-650x433

La riunione del Coc: da sinistra l’assessore Marika Marcolini, il sindaco Romano Carancini e l’assessore Alferio Canesin

 

Coronavirus, Macerata apre il centro operativo comunale, presto in campo iniziative per essere vicini alle persone anziane e aiutarle, a partire dai bisogni più comuni: dalla spesa all’acquisto di farmaci. Il sindaco Romano Carancini inoltre ha annunciato che terrà aggiornati i maceratesi della situazione tramite l’Alert system. Presenti alla riunione del Coc di oggi, che si è svolta alla biblioteca Mozzi Borgetti, oltre al sindaco, c’erano l’assessore alla protezione civile Alferio Canesin, l’assessore Marika Marcolini, e i rappresentanti di altri enti che fanno parte dell’organo. L’apertura segue l’incontro in Prefettura del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica (Cosp) di giovedì scorso convocato dal prefetto. Presenti anche diverse associazioni ed enti cittadini, coinvolti dal Coc, per costruire insieme un progetto di servizio alla popolazione, in particolare dedicato alle fasce della terza e quarta età, che a Macerata rappresentano il 26,7% dei residenti.

coc-macerata-coronavirus-2-650x433Il sindaco ha proposto di replicare, adattandolo alla situazione, il modello di comunità solidale già sperimentata durante il terremoto in cui, accanto alle responsabilità istituzionali, protagonisti sono le associazioni e gli enti no profit, coordinati dalla struttura comunale e di protezione civile cittadina. Le iniziative dovrebbero partire nelle prossime settimane.

I punti del progetto sono: attivazione di un numero verde dedicato all’emergenza Coronavirus, operativo sette giorni su sette (8-20), con punto di coordinamento operativo allo Sportello Informanziani di Ircer in piazza Mazzini. L’obiettivo è rispondere ai bisogni essenziali delle persone più anziane come la spesa, comprare e consegnare farmaci, effettuare ricariche telefoniche. Ma anche aiutare ad affrontare paure e ansia dovute all’emergenza sanitaria. Saranno operatori formati a fungere da punto di accoglienza per le richieste che saranno poi girate alle associazioni, enti, società e volontari che avranno il compito di far giungere alle persone il loro aiuto. 

Il Coc sarà nuovamente convocato il 12 marzo per fare sintesi e concretizzare il lavoro di messa a punto di questo giorni. «Resto ogni volta sempre più stupito della grande generosità, disponibilità e professionalità del tessuto associativo di Macerata – dice il sindaco Romano Carancini – che nel momento del bisogno di aiutare le persone si mette a disposizione senza condizioni. È impegnativo ma entusiasmante questo progetto perché ci rende consapevoli che la città non è indifferente verso gli altri, che è pronta a lavorare senza condizioni, che ha fiducia di accompagnare tutti verso la normalità e poi sorridere insieme dell’obiettivo raggiunto». Il sindaco terrà aggiornati i maceratesi della situazione attraverso il servizio comunale Alert System il sistema di comunicazione degli allarmi su telefono fisso o cellulare che, tramite telefonata registrata, trasmette messaggi immediati in caso di eventi improvvisi e imprevedibili legati a emergenze. Per ricevere le chiamate del sindaco sul proprio cellulare o telefono fisso basta iscriversi al link http://www.comune.macerata.it/aree-tematiche/territorio-ambiente/protezione-civile/alert-system.

coc-macerata-coronavirus-1-650x433

 

coc-macerata-coronavirus-4-650x433

 

 

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X