Sospetto Coronavirus,
ricoverato monsignor Antonio Napolioni

IL VESCOVO di Cremona, originario di Camerino, da qualche giorno mostrava un certo malessere, con febbre altalenante e progressive difficoltà respiratorie: sarà sottoposto al tampone
- caricamento letture
antonio-napolioni

Antonio Napolioni

 

Il vescovo di Cremona, monsignor Antonio Napolioni, originario di Camerino, questo pomeriggio è stato ricoverato all’ospedale Maggiore di Cremona per sospetto Coronavirus. Il prelato da qualche giorno, come riferisce l’ufficio stampa della diocesi, mostrava un certo malessere, con febbre altalenante e progressive difficoltà respiratorie. Questo pomeriggio il ricovero  per ulteriori accertamenti e per essere sottoposto al tampone. La notizia ha scosso l’intera diocesi di Cremona, che in queste settimane senza messe pubbliche ha seguito il vescovo attraverso i canali di informazione. Domenica monsignor Napolioni ha celebrato messa in una cattedrale deserta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X