Fratelli d'Italia

Sferisterio rovesciato per Macbeth:
il pubblico è sul palco,
le cento voci di Rubini rapiscono

MACERATA OPERA FESTIVAL - Spettatori incantati per il breve ed intenso monologo dell'attore pugliese accompagnato dalla chitarra di Giampaolo Bandini
- caricamento letture
rubini-4-325x183

Giampaolo Bandini e Sergio Rubini

 

di Maurizio Verdenelli 

Lo Sferisterio rovesciato, potenza di Macbeth. Chi è quell’ardimentoso dalle cento voci, in scena, con il celebre colonnato alle spalle? Perché platea e palchi completamente vuoti? Perché il pubblico, duecento persone circa vestiti come ad una sagra qualsiasi (sindaco e sovrintendente in t-shirt) sull’audace palcoscenico che ha sempre ospitato grandi protagonisti e non della stagione lirica? Perché? Un grande successo val bene per una notte magica di mezza estate l’operazione ‘Palco reverse’. «La tensione, lo sforzo sono stati ad un certo punto cosi forti da farmi percepire in un clima che avrà misurato 40 gradi, una acuta sensazione di freddo. Una mano gelida che all’improvviso mi ha stretto ed ho temuto di non poter andare avanti. Per fortuna quella sensazione è durata poco» confida nei camerini Sergio Rubini, one man show, all’amico Rodolfo Craia e a chi scrive. Sul palco all’incontrario, in verità, non solo il virtuoso attore/regista, ma anche Giampaolo Bandini. Una chitarra, un’orchestra quasi, che accompagna la voce, aggiungendo una scenografia acustica a quella delle colonne del monumento alle spalle, le campane, il banchetto, la foresta che cammina, si ascoltano e si vedono. La biografia di Giampaolo Bandini è piena zeppa di riconoscimenti, tanto che è considerato tra i migliori chitarristi italiani sulla scena internazionale. Ci dice il maestro: «Con Sergio ci siamo visti due volte ed è bastato per allestire questo spettacolo partito da Parma, al Festival Verdi. A Macerata siamo venuti grazie a Barbara Minghetti che ha voluto coniugare prosa (i versi di Shakespeare e del librettista Piave) e melodramma. Mi sono ispirato a John Dowland per rappresentare con Nicola Jappelli le musiche rinascimentali, lo scenario della tragedia».

rubini-3-225x400Una chitarra, una voce e la magia dello Sferisterio. Alchimia perfetta per “Macbeth solo”, il titolo della pièce, che ha tenuto inchiodati i 200 spettatori in 45/50 minuti intensissimi. Dove Rubini ha dato voce alle ‘tre sorelle fatali’, a Banco, a Lady Macbeth e naturalmente al crudele assassino, vile ma assetato di potere. Non si esagera se si volesse mettere in parallelo questa prova attoriale, giocata tutta sull’emissione vocale e sulla mimica facciale, a quella di Anthony Perkins, in Psycho, in particolare nella parte finale del celebre film di Hitchcock, nello sdoppiamento figlio/madre. ‘Macbeth solo’ è stato ad oggi uno dei punti artistici più alti di questa stagione in Arena. Il preludio perfetto alla replica dell’opera messa in scena da Emma Dante stasera in arena.

rubini-1-e1564124417858-325x247

Sergio Rubini con Rodolfo Craia

«Che sensazione tornare a calcare il palcoscenico dopo 7/8 anni , e farlo sopratutto con Sergio», è commosso Rodolfo Craia per 25 anni regista a Macerata Opera. Rubini, zaino nero in spalla, se n’è andato subito dopo lo spettacolo, appena il tempo per ricevere l’omaggio del sindaco Carancini, di Messi e della Minghetti. E per rispondere ad un’ultima domanda: «Macbeth tornerà in scena a settembre, ho pure altri spettacoli da portare avanti. A Macerata ero venuto due anni fa, al teatro Lauro Rossi, in Arena per la prima volta. Ma sapevo della sua bellezza». Poi scappa via, dopo un ultimo abbraccio con Craia. Aveva visto giusto l’ascolano Giuseppe Piccioni, lanciandolo nel film ‘Il grande Blek’  del 1987, girato tra Ascoli e San Benedetto: una star “made in Marche”.

(foto di Anna Maria Cecchini)

rubini-2-e1564124447975-650x514



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni = 1