facebook twitter rss

Gaffe sui romani in tv,
il M5S: «Pieroni deve dimettersi»

I CONSIGLIERI pentastellati all'attacco dopo lo scivolone dell'assessore regionale al Turismo che aveva etichettato come maleducati i cittadini della capitale: «Non è tollerabile, Ceriscioli gli tolga le deleghe»
giovedì 28 Febbraio 2019 - Ore 12:58 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

288 Condivisioni

Da sinistra: Piergiorgio Fabbri, Peppe Giorgini, Gianni Maggi e Romina Pergolesi

 

«Un’uscita infelice che può essere sanata solo scusandosi immediatamente e rassegnando le proprie dimissioni». Sono le parole del Movimento 5 Stelle Marche, che chiede all’assessore regionale Moreno Pieroni di fare un passo indietro, dopo la gaffe sui romani in diretta tv. Durante una trasmissione infatti, mentre discuteva con Francesco Pastorella dei comitati dei terremotati sui fondi Ue destinati al cratere, Pieroni se n’era uscito con questa frase: «Abituati a essere educato, non fare il romano, perché sei nelle Marche». Una gaffe che non è piaciuta per niente in Campidoglio, dove sia il presidente dell’assemblea capitolina Marcello Di Vito, sia all’assessore allo Sport della giunta Raggi Daniele Forgia, si sono sentiti offesi. E a nulla è valso il tentativo di recuperare dello stesso Pieroni, che ha parlato di una frase mal interpretata.  «Non sappiamo bene se questa affermazione oltraggiosa di Pieroni sia legata a una nuova mirabolante strategia di marketing per attrarre nuovi visitatori, rigorosamente non romani, nelle Marche – continuano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Gianni Maggi, Piergiorgio Fabbri, Peppe Giorgini e Romina Pergolesi -. Di sicuro, non è tollerabile, in alcun modo, tanto più se esce dalla bocca di un rappresentante della Regione, fra l’altro delegato, oltre al turismo, anche alla cultura. Siamo passati in pratica dall’ermo colle alle battute triviali da bar». Il governatore Ceriscioli, secondo il Movimento 5 Stelle Marche, dovrebbe immediatamente togliere le deleghe all’assessore Moreno Pieroni che, «oltre a farsi impugnare, come è accaduto più volte, le proposte di legge che firma, non riesce neppure a valutare l’inopportunità delle sue dichiarazioni e gli effetti negativi che produce all’immagine della nostra Regione – concludono i consiglieri pentastellati – Ci scusiamo, ovviamente, con tutti i romani e cogliamo l’occasione per ringraziare la presidentessa della commissione Turismo di Roma, Carola Penna e l’assessore a sviluppo economico e turismo, Carlo Cafarotti con i quali stiamo sviluppando un progetto di promozione e valorizzazione dei prodotti tipici nelle zone terremotate».

«Non faccia il romano», la gaffe di Pieroni offende il Campidoglio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X