Quinta Colonna interessata
alla chiusura del punto nascita

SAN SEVERINO - La trasmissione Mediaset ha contattato il comitato per andare in diretta lunedì dal Bartolomeo Eustachio. L'arrivo della troupe è da confermare. Intanto parte un sondaggio su Facebook rivolto ai cittadini per capire chi è disposto a mettersi sotto i riflettori in difesa dell'ospedale
- caricamento letture
L'ospedale Eustachio di San Severino

L’ospedale Eustachio di San Severino

di Monia Orazi

L’ospedale di San Severino suscita l’interesse della trasmissione Mediaset “Quinta Colonna”. Il programma in onda su Rete Quattro e condotto dal giornalista Paolo Del Debbio sta studiando il caso per una possibile diretta davanti al Bartolomeo Eustachio da fare lunedì, alle 22. Tra i cittadini è partito un sondaggio per capire l’adesione della popolazione disposta a mettersi sotto i riflettori. La trasmissione è stata attirata dai recenti articoli di Cronache Maceratesi sulla recente chiusura del punto nascita e della pediatria. Ha cercato il comitato ed è partito il sondaggio dopo la manifestazione di sabato scorso (leggi l’articolo). Nei prossimi giorni confermeranno l’arrivo o meno della troupe. «Siamo contenti dell’attenzione della trasmissione – spiega l’avvocato Marco Massei, vicepresidente del comitato – significa che la nostra battaglia è legittima, che stiamo facendo bene, vogliamo ancora una volta ribadire che il nostro è un ospedale che funziona, ha reparti di eccellenza che sono un punto di riferimento per tutto il nostro entroterra, nonostante i due reparti di ostetricia e pediatria siano stati smantellati, questa potrebbe essere l’occasione per far riflettere ancora una volta il governo regionale, sulla scellerata scelta compiuta. Ci sono i numeri e gli elementi per fare un passo indietro». Samuela Rotili, una delle mamme in difesa dell’ospedale: «La nostra lotta, che dura da mesi, non può passare inosservata perché sono gravissime le conseguenze della chiusura del punto nascita e della pediatria, in un entroterra sempre più privo di servizi, la nostra non è una battaglia di campanile, ma per tutelare il nostro diritto alla salute». Il sondaggio è in corso sul gruppo Facebook .

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =