Tanta Lube
nella final six della World League

VOLLEY - Blengini, Sabbi, Podrascanin, Stankovic e Christenson all'atto finale in programma in Brasile dal 14 al 19 luglio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sabbi

L’opposto della Lube Giulio Sabbi

Si è chiusa in questo ultimo weekend la fase a gironi della World League 2015, manifestazione che vede protagonisti in campo diversi rappresentanti della Lube 2015/16. L’ultimo turno ha definito infatti cinque delle sei squadre che prenderanno parte alle Final Six, in programma in Brasile, a Rio de Janeiro, dal 14 al 19 luglio. L’Italia del tecnico biancorosso Gianlorenzo Blengini (vice allenatore degli azzurri) e dell’opposto Giulio Sabbi ha conquistato la qualificazione all’atto finale della World League ottenendo una vittoria e una sconfitta (3-2 e 0-3) nella doppia sfida con il Brasile nel sesto weekend di gare. La Nazionale azzurra è stata inserita nel girone della Final Six insieme alla Serbia dei centrali biancorossi Marko Podrascanin e Dragan Stankovic (nell’ultimo turno una vittoria e una sconfitta in Australia per loro, 3-1 e 2-3) e alla Polonia dell’ex Bartosz Kurek. Si ripeterà dunque anche nelle finali in Brasile il piccolo “derby” targato Lube tra gli azzurri e la nazionale serba. Hanno agguantato inoltre la Final Fix anche gli Stati Uniti del nuovo regista della Lube, Micah Christenson (nell’ultimo weekend una sconfitta, 2-3, e una vittoria, 3-1, in terra polacca). Gli statunitensi giocheranno a Rio de Janeiro nell’altro girone, insieme al Brasile e alla sesta squadra ancora da decidere, che sarà determinata dalla vincente della Final Four del gruppo di secondo livello della World League. Proprio questa Final Four di secondo livello vedrà protagonista in campo il libero francese Jenia Grebennikov, altro nuovo arrivo in casa biancorossa. I transalpini, infatti, si giocheranno a Varna in Bulgaria (venerdì e sabato prossimo) la possibilità di raggiungere le altre cinque formazioni alla Final Six di Rio. In semifinale i francesi (imbattuti nel girone di qualificazione con 12 vittorie in altrettante partite) affronteranno l’Argentina, mentre l’altra sfida vedrà di fronte Bulgaria e Belgio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X