Barbara Giuggioloni compie 40 anni
La Sla, tanti amici
e una battaglia con l’Inps

BUROCRAZIA - La maceratese ha festeggiato il compleanno con le persone più care che hanno donato dei fondi per coprire l'esposizione con l'ente previdenziale che, oltre a dimezzarle la pensione, le chiede indietro 3.478 euro
- caricamento letture
barbara_giuggioloni3 (2)

Barbara Giuggioloni ha festeggiato i suoi 40 anni con tanti cari amici

barbara_giuggioloni2 (2)

Barbara con la sua torta



di Alessandra Pierini

Non bastava la malattia a minare l’esistenza, già complicata di Barbara Giuggioloni, giovane mamma maceratese, affetta da anni dalla Sla. Al destino, si aggiunge anche la burocrazia. Nelle scorse settimane, infatti, l’Inps ha comunicato alla donna che avrebbe dovuto restituire allo Stato 3.478 euro indebitamente percepiti. «L’ennesima batosta», così Barbara Giuggioloni ha definito questa richiesta. La sua pensione è stata sempre di 1.350 euro, comprensivi di contributi, invalidità e accompagno, ma deve restituire ciò che in base a nuovi calcoli effettuati, non le spettava.
Come è nella sua indole, Barbara Giuggioloni ha reagito con ardore e ha manifestato tutta la sua rabbia per quella che considera un’ingiustizia, visto che nel conteggio non si è tenuto conto delle sue condizioni di salute. Inoltre il marito Carlo è disoccupato e hanno una figlia. Fortunatamente intorno a loro si è creata una forte rete di amici e di solidarietà.
Il 6 febbraio Barbara Giuggioloni ha compiuto 40 anni e gli amici del cuore si sono ritrovati per festeggiarla. Per lei un regalo di compleanno sui generis. Gli amici, viste le difficoltà del momento, hanno versato fondi in un conto corrente dedicato per poterla aiutare a coprire l’esposizione nei confronti dell Inps. Questo l’iban del conto: IT06Y0570413400000000002166 (Banca popolare di Spoleto, filiale di Villa Potenza).

 

barbara_giuggioloni

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X