Gol, emozioni e spettacolo
Helvia-Cluentina finisce pari

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN PRIMA - Il derby di Villa Potenza si chiude senza vincitori nè vinti anche se i locali si mordono i gomiti per aver condotto 2-0 fino a 25' dalla fine
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

1°-gol-Agnetti_605x403-300x199

di Andrea Busiello

Termina 2-2 il derby di Villa Potenza tra l’Helvia Recina e la Cluentina, sfida clou del girone C del torneo di Prima categoria. Un pari che alla fine dei conti è parso sostanzialmente giusto anche se la formazione di casa si deve mordere i gomiti per aver condotto sul 2-0 fino a 25′ minuti dalla fine. Non è bastata alla truppa di mister Gasparrini una buona prima frazione di gioco, condita dalla pesante doppietta di Andrea Agnetti perchè nella ripresa la Cluentina prima dimezzava il divario con la marcatura di Guzzini e poi impattava grazie al neo entrato Bianchetti. Andiamo alla cronaca del confronto. Nel primo tempo è Ingarao per ben due volte ad impegnare l’estremo Scoppa su calci piazzati (15′ e 32′) ma il numero 1 ospite è attento. La Cluentina soffre la formazione di casa che al 34′ si porta fortunosamente in vantaggio: mischia in area, un difensore ospite rinvia sul mento di Agnetti che stordito dalla botta cade in terra mentre la palla entra in rete per il vantaggio dell’Helvia Recina.

2°-gol-Agnetti_605x403-300x199

Passano appena 60″ e l’Helvia raddoppia: bell’azione sull’asse Marino-Bellesi-Agnetti copn quest’ultimo che finalizza il 2-0. Si va al riposo. Nella ripresa la formazione di Gasparrini arretra colpevolmente il baricentro e così i ragazzi di Troscè riescono ad essere pericolosi al 2′ con Lumi ma la sua conclusione dal limite dell’area termina sul fondo. Al 23′ viene sostituito Maccaroni che dalla panchina protesta verso l’arbitro: cartellino rosso per lui. La Cluentina riapre il confronto al 27′ con Guzzini che risolve dentro l’area di destro una mischia. Il gol del pareggio arriva al 34′: assist di Pietro Canesin e tiro di Bianchetti che si insacca alle spalle di Cingolani per il punto del 2-2. Il finale di gara è concitato con la Cluentina che reclama un penalty (fallo di mano di Cirilli) e l’Helvia che sfiora in due occasioni, con Cirilli e Piccini, il gol del 3-2. Il risultato non cambia: finisce 2-2. Punto utile più alla Cluentina che alla formazione di patron Bove che aveva accarezzato il sogno di rientrare nel giro che conta.

2°-gol-della-Cluentina_605x403-300x199

IL MIGLIORE IN CAMPO: Andrea Agnetti (Helvia Recina). Realizza una bella doppietta. Il primo gol è pura fortuna ma come si suol dire in questi casi: “Lui era al posto giusto al momento giusto”. Bravo nel finalizzare l’azione corale per la seconda marcatura. Da contorno, una gara con tante spizzate di testa e molta determinazione.

il tabellino:

HELVIA RECINA: Cingolani 5.5, Cirilli 6, Bove 6, Gigli 6, Maccaroni 5 (67′ Zamponi 6), Bracaccini 6.5, Marino 6.5 (65′ Scodanibbio 5.5), Gramaccini 7, Agnetti 7.5, Ingarao 6.5, Bellesi 6 (81′ Piccini sv). All: Gasparrini 6.

CLUENTINA: Scoppa 6, Bergamini 5.5, Lignite 6, Cacchiarelli 6, Palmieri 5.5, Salsiccia 6, Contigiani 5.5 (58′ Pietro Canesin 6.5), Rapacchiani 6.5, Lumi 6, Guzzini 7, Filippo Canesin 6 (’69 Bianchetti 6.5). All: Troscè 6.5.

RETI: 34′ e 35′ Agnetti; nel st 27′ Guzzini, 34′ Bianchetti.

NOTE: Spettatori circa 150. Espulso Maccaroni dalla panchina al 68′. Ammoniti Scodanibbio, Salsiccia, Rapacchiani e Guzzini.

Nelle foto alcuni momenti della sfida



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X