L’ennesimo miracolo di Castori:
Salernitana in Serie A dopo 22 anni

CALCIO - Il 66enne tecnico di San Severino, tolentinate d'adozione, è guarito dal Covid ed è potuto andare in panchina nella sfida decisiva giocata a Pescara e vinta 3 a 0. E' la settima promozione della carriera
- caricamento letture

 

castori-10-650x488

Castori può gioire: Salernitana in Serie A

 

Alla 501esima presenza in Serie B Fabrizio Castori scrive un’altra pagina di storia: centra la promozione in Serie A con la sua Salernitana, vincendo nell’ultima giornata la sfida giocata allo stadio Adriatico contro il Pescara (0-3 firmato da Anderson, Casasola e Tutino).

 

castori-14-650x488

Castori sommerso dagli abbracci dei giocatori

 

Una panchina vissuta finalmente in campo: l’esperto tecnico nato a San Severino, ma tolentinate d’adozione, era positivo al Covid (leggi l’articolo) ma ieri è tornato negativo e ha così potuto essere al timone dei suoi nella gara decisiva. «Soddisfazioni enormi in una piazza difficile – ha esordito il mister ai microfoni al termine della gara -. Il campionato si vince con il gruppo, con l’identità morale. Questi ragazzi sono sempre stati nella mentalità, oggi raccolgono i frutti che si sono meritati. Sono partito dalla Terza categoria e sono arrivato in serie A, guadagnandomi ogni singola promozione sul campo. Non voglio fare il mago, non ci sono segreti nel calcio. Cinque anni fa sono retrocesso con il Carpi dalla massima serie, mi ero ripromesso di tornarci. Non vedo l’ora di iniziare, sono pronto».

castori-3-325x244Grande il lavoro fatto durante la stagione, conclusa al secondo posto dietro all’Empoli, l’ultimo utile per centrare il salto di categoria. Il 66enne allenatore maceratese è l’unico mister italiano ad aver scalato tutti i campionati della Figc, dalla Terza categoria alla Serie A. Nella sua carriera, a livello regionale e nazionale, vanta sette promozioni, compresa quella di quest’anno con la Salernitana (già arrivò in A con il Carpi vincendo il campionato di Serie B 2014/2015). Dieci in tutto i campionati vinti. Un percorso, l’ultimo, iniziato dal Maurelli di Sarnano, un vero talismano per le squadre che ambiscono al massimo torneo nazionale (vedi lo Spezia l’annata passata). Oltre ad aver compiuto l’ennesima impresa personale, Castori entra di diritto nella hall of fame del club campano, che manca dalla Serie A dal torneo 1998/1999. Dopo il maceratese Federico Melchiorri, salito in B con il Perugia, un altro personaggio della orovincia si prende la scena di questa anomala e altrettanto esaltante stagione sportiva.

(Redazione Cm)

Castori positivo al Covid: «Sto abbastanza bene, ci vuole ben altro per abbattermi»

castori

castori-1-650x488

castori-11-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X