Covid, undici decessi nelle Marche:
morto un 52enne di San Severino

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - L'uomo, Risto Cekovski, era ricoverato al Covid Center di Civitanova. Di origine macedone, da anni era in Italia e lavorava alla Cipef di Gagliole. Otto le persone decedute nell'Anconetano
- caricamento letture

 

risto-e1615747277999-325x271

Risto Cekovski

 

Undici i morti nelle Marche con il Covid, tutti con patologie pregresse secondo il bollettino del Servizio Sanità della Regione. Uno nel Maceratese, si tratta di Risto Cekovski, 52enne di origini macedoni, residente a San Severino che era ricoverato al Covid center di Civitanova dove si è spento ieri. Arrivato in Italia, precisamente a Castelraimondo, molti anni fa, lavorava come operaio alla Cipef di Gagliole. Lascia la moglie Sonja e due figli, i funerali curati dalla onoranze funebri Donati & Albanesi si terranno domani alle 15 nella chiesa di San Domenico. Tornando al bollettino diffuso dalla Regione, così come ieri e venerdì la provincia dove si sono registrati più decessi è quella di Ancona, ben 8. Tre risiedevano nel capoluogo, una 86enne e due uomini di 90 anni, due a Camerano, un 72enne e un 94enne, un 59enne a Castelfidardo, un 78enne a Falconara e un 88enne a Cerreto d’Esi. Due i morti nell’Ascolano, si tratta di un 80enne di San Benedetto e di una 89enne di Montalto delle Marche. Dall’inizio dell’epidemia salgono a 2422 i deceduti (1.364 uomini e 1.058 donne), l’età media è di 82 anni e il 96,9% aveva patologie pregresse.

(Redazione Cm)

morti

Clicca per leggere il bollettino del Servizio Sanità

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X