Rampe antiscivolo e un ascensore:
via le barriere architettoniche
dal sottopasso di corso Cavour

MACERATA - Il progetto allo studio dell'assessore Silvano Iommi dopo l'ennesimo investimento: «L'idea a cui stiamo lavorando dovrà coniugarsi con quanto elaborato da Unimc per piazza Garibaldi»
- caricamento letture

 

rendering-sotto-passaggio

Il dehors su piazza Garibaldi nel progetto di Unimc

 

Dopo l’ennesimo investimento di un pedone da piazza Garibaldi ai cancelli di Macerata, l’amministrazione guidata da Sandro Parcaroli ha deciso di mettere mano a quella rete di sottopassi che molti non usano.

ConsiglioComunale_FF-14-325x217

L’assessore Silvano Iommi

L’assessore all’Urbanistica Silvano Iommi ha iniziato a valutare delle soluzioni progettuali per la realizzazione di rampe pedonali e  sistemi automatizzati in alternativa alle sole scale oggi esistenti per l’accesso nel sottopassaggio di piazza Garibaldi. Sottopasso che è stato già oggetto di rivalorizzazione nel periodo natalizio con il progetto di allestimento delle vetrine rimaste vuote. «Il sottopasso è stato inaugurato nel 1965 e il problema è sempre stato quello dell’attraversamento delle persone anziane o con disabilità, delle mamme con i passeggini e delle biciclette – ha sottolineato l’assessore Iommi –. Da allora poco o nulla è stato fatto per incentivarne e agevolarne l’uso. Purtroppo oggi vediamo che sempre più persone, molti anche giovani, cercano di attraversare la piazza direttamente in superficie nonostante sia pericoloso».

inaugurazione-sottopasso-1965-con-Vescovo-Cassulo-1-304x400

L’inaugurazione del sottopasso nel 1965

«Dato che esistono negli uffici dei Servizi tecnici comunali studi di fattibilità rimasti nei cassetti, mi sono attivato per cercare di affrontare questa problematica riattualizzando, in particolare, i progetti preliminari redatti dagli architetti Paoloni e Pavoni che oggi non sono più in servizio presso il nostro Ufficio Tecnico Comunale», ha detto l’assessore all’Urbanistica. «Il progetto sul quale sto lavorando, interessando anche il redesign della piazza, dovrà coniugarsi con il progetto elaborato dall’Università di Macerata che, di fronte all’ex bar King (caffè letterario di Palazzo Ugolini), intende realizzare un dehors esterno integrato con l’area verde circostante» ha concluso Iommi. Nel progetto l’idea è quella di sostituire le scale degli accessi al sottopasso per chi arriva da corso Cavour, mettendo al loro posto delle rampe adatte anche quindi alle sedie a rotelle. Mentre dal lato dei Cancelli almeno uno degli accessi, probabilmente quello rivolto a Nord, dovrà essere provvisto di un ascensore. Un’idea che potrebbe finalmente segnare un passo avanti sul tema dell’accessibilità della città, ancora non facile da fruire per chi ha una disabilità motoria.

(Fe. Nar.)

 

P-GARIBALDI-SISTEMAZIONE-1-650x551

La mappa di piazza Garibaldi

 

Investito da un’auto ai Cancelli, 67enne soccorso in eliambulanza

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X