Prove generali per “l’albero”
Piazza della Libertà si accende
E arrivano anche panchine e ulivi

NATALE A MACERATA - La struttura finita di montare oggi pomeriggio si è illuminata in attesa dell'inaugurazione ufficiale. Domani parte anche la mostra dei presepi storico-artistici allo Sferisterio. Nuovo aspetto per le sedute con vista teatro Lauro Rossi e torre dell'orologio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
albero-natale-macerata

Prove di illuminazione per l’albero di Natale di Macerata oggi pomeriggio

 

Prove generali per l’albero di Natale a Macerata. Il cono di tubi e luci che interpreta quest’anno il simbolo delle festività invernali è stato montato ieri e oggi è stato ultimato, con tanto di stella in cima. Al calar della sera inoltre ci sono state le prove tecniche per l’albero “tech” scelto quest’anno per addobbare piazza della Libertà. Una cascata di luci dorate che scendono a spirale sulla base bianca della struttura in metallo, sormontate da una classica stella a cinque punte bianca e dorata. L’accensione ufficiale ci sarà domani alle 16,45.

albero-natale-macerata-1-325x217Tra gli eventi del Natale, segnato dalla pandemia di Coronavirus e dalle restrizioni in corso (anche se da domenica le Marche torneranno in zona gialla – leggi l’articolo), spicca la mostra dei presepi storico-artistici. Anche questa inaugura domani. L’appuntamento è nella Galleria delle antiche botteghe dell’arena Sferisterio, che presto verrà denominata “corridoio Innocenziano”, in memoria dell’architetto maceratese Salvatore Innocenzi che contribuì alla sua ideazione e costruzione. Lo spazio ospiterà la mostra dei presepi storico-artistici provenienti dal Museo tipologico del Presepe costituito da Domenico Cassese nel 1961 e dalla collezione dei presepisti Andrea Pistolesi e Simone Tamburrini.

GiuntaParcaroli_Iommi_FF-9-325x217

Silvano Iommi

«Per quanto riguarda la location si tratta di una galleria in curva lunga circa 140 metri – interviene l’assessore all’Urbanistica Silvano Iommi – caratterizzata da una doppia serie di archi e volte in laterizio emersa in tutto il suo splendore a seguito della demolizione delle antiche botteghe artigiane che ne impedivano la visione generale. Per reagire alle difficoltà di questo triste periodo storico, reso ancor più difficile dal forzato distanziamento sociale, non si poteva, non si doveva e non si voleva cancellare la festosa ricorrenza e rinunciare allo stesso tempo alla possibilità di mostrare, sia pure solo dall’esterno delle vetrine, quello che è destinato a diventare il più grande e attrattivo percorso espositivo della città, guardando fiduciosi verso il futuro». La mostra sarà fruibile dall’esterno lungo viale Pantaleoni e dal 7 dicembre virtualmente attraverso smartphone o tablet sul profilo facebook e canale youtube del Comune di Macerata e nei siti www.expoitalia/maceratapresepi e www.mostrapresepi.org.

 

piazza-libertà

Le panchine e le piante d’ulivo

Stamattina nel lato della piazza di fronte alla questura sono inoltre state posizionate le già annunciate panchine con fioriere che contengono piante d’ulivo. Una pianta che piaceva al sindaco Sandro Parcaroli e che ora abbellisce le sedute. Le panchine, come ha spiegato oggi l’assessore Paolo Renna, non sono state acquistate ma semplicemente spostate da altre parti della piazza.

(foto di Fabio Falcioni)

piazza-libertà-2-650x433

Macerata, l’albero di Natale è “tech” Un cono di tubi e luci in piazza (Foto)

La galleria dimenticata dello Sferisterio rivive come spazio espositivo

Sabato il sindaco accende il Natale «anno zero» di Macerata

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X