Unimc, basta smart working:
i dipendenti tornano in centro

MACERATA - Manca ancora una data ma dovrebbe essere ad inizio settembre. Dal 21 invece rprenderanno le lezioni in presenza
- caricamento letture
alimentazione-consapevole-e-sana-nutrizione-seminario-unimc-1-325x244

Un seminario ad Unimc

 

di Luca Patrassi

Il centro storico tornerà a rivedere i dipendenti di Unimc, da mesi lontani dall’abituale luogo di lavoro per via del lockdown prima, poi dalle misure di prevenzione adottate in chiave di prevenzione rispetto al diffondersi del Covid 19. Ora, a distanza di molti mesi, il rettore di Unimc Francesco Adornato ha deciso, dopo aver valutato la situazione, il ritorno al lavoro in presenza per i dipendenti dell’Università.

La data precisa non è ancora stata definita, ma nei primi giorni di settembre i dipendenti dell’Ateneo riprenderanno le loro postazioni di lavoro nei vari uffici. Sembra ci siano alcune riserve avanzate dai sindacati, ma non sembra che la direzione Unimc voglia continuare con il lavoro da casa come regola per i dipendenti. Peraltro Unimc aveva già disposto alcuni aggiustamenti dopo i lunghi mesi di lockdown. «Le attività didattiche – informa Unimc – dei corsi di studio triennali e magistrali relative al primo semestre dell’anno accademico 2020-2021 riprenderanno in presenza a partire dal 21 settembre, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza volte ad assicurare il distanziamento fisico. Nel caso in cui non sia possibile soddisfare il fabbisogno totale di ore di didattica in presenza, potrà essere prevista l’erogazione del monte ore residuo con modalità “blended” o a distanza. Gli esami di profitto si svolgeranno esclusivamente a distanza con le modalità che saranno indicate dai docenti nelle rispettive pagine web. Gli esami di laurea si svolgono in presenza secondo i calendari degli appelli di laurea già programmati, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza volte ad assicurare il distanziamento fisico. Il ricevimento degli studenti da parte dei docenti è consentito sia in presenza sia mediante contatti telematici o telefonici. Il ricevimento in presenza deve svolgersi nei giorni e negli orari di apertura dei Dipartimenti, previo appuntamento e nel pieno rispetto delle misure di sicurezza volte ad assicurare il distanziamento fisico. È consentita la graduale ripresa delle attività accademiche degli studenti internazionali e degli studenti in mobilità in uscita e in entrata, sulla base di apposite linee guida operative che saranno emanate dagli uffici dell’Area internazionalizzazione. Le attività di collaborazione a tempo parziale degli studenti (“150 ore”) e le attività di tutoraggio dei senior tutor riprenderanno in presenza dal primo settembre. Le attività di laboratorio si svolgono in presenza sia all’interno sia all’esterno dell’Ateneo. Le medesime attività possono anche essere svolte con modalità a distanza laddove vi siano motivate esigenze organizzative della struttura didattica o nel caso in cui lo studente sia impossibilitato a frequentare in presenza le predette attività a causa dell’emergenza sanitaria».

L’economia sostenibile nella nuova laurea Unimc



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X