facebook twitter rss

Commissario alla ricostruzione,
il M5s mette il veto su Ceriscioli:
«Mai finché saremo al governo»

SISMA - Il senatore Coltorti interviene dopo i rumors resi noti da CM sul piano del Pd di offrire al governatore uscente il ruolo in cambio della sua uscita di scena: «Anche soltanto a parlarne, l'ipotesi è quanto meno farsesca. E per chi vive nel cratere sismico inaccettabile»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

730 Condivisioni

Mauro Coltorti

 

«Anche soltanto a parlarne, l’ipotesi è quanto meno farsesca. E per chi vive nel cratere sismico inaccettabile». A dirlo è Mauro Coltorti, senatore del Movimento 5 stelle e presidente della Commissione lavori pubblici. Il tema è uno dei piani “segreti” sul tavolo del Pd, quello svelato da Cronache Maceratesi, di offrire al governatore uscente Luca Ceriscioli il posto di commissario alla Ricostruzione per farlo rinunciare alle primarie e alla ricandidatura alle regionali di questa primavera.

Un piano, c’è da ribadirlo, che si è esaurisce nelle vicende strettamente regionali ed elettorali del partito e che non trova grandi consensi né a livello nazionale né tantomeno a livello locale, dove anzi all’ipotesi paventata tanti residenti delle aree colpite dal sisma hanno risposto con indignazione. Coltorti definisce l’indiscrezione «agghiacciante» e ricorda che « il governatore uscente è stato già sub-commissario, e si è sempre contraddistinto per un approccio ponziopilatesco nei confronti dei comuni della zona interessata dal sisma del 2016. Ceriscioli incarna in pieno la stagione delle pratiche incagliate nella burocrazia e dei fondi per la ricostruzione gestiti in maniera scellerata: non vogliamo credere che nel Pd si sia soltanto potuta immaginare una soluzione tanto folle». Coltorti è netto e rende palese il veto del Movimento sul tema: «Finché ci sarà il M5s al governo, uno scenario simile non è neanche contemplabile. L’area appenninica marchigiana è la più indietro di tutte per quanto riguarda la ricostruzione: c’è bisogno di un “problem solver”. Pertanto di una figura che sia quanto di più distante dal presidente uscente della regione Marche».

Evitare le primarie a tutti i costi Piano Pd: offrire a Ceriscioli il ruolo di commissario alla Ricostruzione

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X