Il campanile simbolo del sisma
messo in sicurezza quasi tre anni dopo

CASTELSANTANGELO - Impalcature sulla chiesa di San Martino, nella frazione di Gualdo. Oltre 100mila euro di investimento
- caricamento letture

evid-campanile-gualdo-castelsantangelo

Il campanile della chiesa di San Martino (Castelsantangelo, Gualdo) messo in sicurezza dopo due anni e mezzo. A destra lo scatto all’indomani della scossa del 30 ottobre di Federico De Marco

 

Ha resistito, pur spaccato a metà, alle scosse micidiali del 2016. E poi per altri due anni e mezzo è rimasto in piedi da solo. Quasi un miracolo di equilibrio, finalmente supportato dalle impalcature: è il campanile della chiesa di San Martino, nella frazione di Gualdo a Castelsantangelo sul Nera.

bb-servili

Il B&b di Stefania Servili in costruzione

Un luogo prima di passaggio, ora diventato l’ultimo baluardo di questo versante della montagna maceratese, dove la strada che prima collegava Umbria e Marche si interrompe sui cancelli rossi dell’Anas. Da lì inizia il cantiere dove gli operai sono al lavoro per ripristinare la strada Pian perduto verso Castelluccio. A Gualdo, pur con le soluzioni abitative di emergenza e alcuni lavori in corso (tra cui l’area polivalente, il B&b di Stefania Servili e lo storico ristorante l’Erborista), la vista della devastazione del terremoto è accessibile dopo pochi passi. Non arretra di un centimetro la zona rossa: qui come in tante altre parti dei Sibillini feriti. Ma dopo due anni e mezzo, tra i tetti rotti e le case squarciate, qualcosa è cambiato: il campanile è stato messo in sicurezza e per adesso è salva una chiesetta a cui le persone del posto sono molto legate. L’investimento di oltre 100mila euro però a qualcuno, con la ricostruzione ferma e immobile, ha fatto storcere il naso. Nel cuore del cratere, anche un gesto positivo può riaprire una ferita a causa della distanza palpabile tra la comunità locale e chi muove la lenta macchina della ricostruzione.
(Fe. Nar.)

cancelli-anas-castelsantangelo-gualdo

L’inizio del cantiere dell’Anas

campanile-gualdo-castelsantangelo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X